25 gennaio 2020, l’Atalanta batte il Torino 0-7 (e Ilicic segna da centrocampo)

 

Bella, indimenticabile, dominata e soprattutto storica. Bastano queste parole per descrivere quel Torino-Atalanta datato 25 gennaio 2020. Partita entrata nella storia per essere stata la più longeva di sempre in oltre 114 anni nerazzurri, con i granata strapazzati per 0-7: nel segno di Josip Ilicic.

Riavvolgendo il nastro, la sfida tra i nerazzurri e i granata si gioca in un clima particolare: il Toro ha bisogno di punti salvezza nonostante la contestazione nei confronti di Mazzarri; la Dea è pienamente lanciata verso la zona Champions. Partito il match e l’Atalanta dopo 30 minuti è già in vantaggio per 0-2 grazie alle reti di Josip Ilicic (che sfrutta un perfetto assist di Palomino) e Gosens (autore di un goal strordinario da fuori area), ma prima del riposo Lukic stende il fantasista orobico in area, causando un penalty: sul dischetto Duvan Zapata trafigge Sirigu portando a + 3 il vantaggio. Tutto finito? No, è solo l’inizio della giostra bergamasca. Minuto 54: c’è un fallo a centrocampo che scaturisce una punizione per l’Atalanta, Josip Ilicic notando Sirigu fuori dai pali non esita a calciare da lontano sorprendendo tutti, palla in rete e settore ospiti che esplode di gioia. Una prodezza da fuoriclasse che pure Papu Gomez va a lucidargli le scarpe, e come ciliegina sulla torta arriva un minuto dopo la tripletta. L’espulsione di Izzo permette agli ospiti di spingere ancora di più sull’acceleratore, trovando il sesto ed infine il settimo sigillo con Muriel. Il tabellone a fine partita è qualcosa di incredibile: Torino-Atalanta 0-7. Un risultato che ancora oggi fa venire i brividi.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo