Biscotti autunnali ripieni di marmellata

intopic.it feedelissimo.com  
 

I Biscotti autunnali ripieni, li ho creati ispirandomi alla semplicità e alla bellezza della stagione autunnale. L’autunno è davvero un periodo di grande soddisfazione.

I raccolti, la vendemmia le caldarroste! Rispecchiano la tipicità di questo periodo, portando sulle nostre tavole tanti ottimi sapori.

Dall’equinozio d’autunno, che segna la fine dell’estate, si può dire che questa stagione raggruppa un tocco di colore ovunque ci si trovi.

I toni caldi delle foglie, i campi rigogliosi delle zucche, che sono un ottimo ortaggio da gustare in ogni momento. E soprattutto le castagne, che sono un elemento tipico del focolare famigliare.

E infine la vendemmia, un elemento celebrativo del cambio di stagione che porta sulle nostre tavole il colore del buon vino! Ma non è tutto.

Con la vendemmia e la raccolta dell’uva, arrivano marmellate, gelatina e mosto cotto!

Un modo migliore dell’altro per gustare in maniera infinitesimale questo prodotto terreno che non smette mai di deliziarci.

I biscotti autunnali ripieni li ho realizzati con questi ingredienti

Frolla

100 g di burro (tagliato a pezzetti e lasciato ammorbidire a temperatura ambiente)

Due dita di olio EVO

100 g di zucchero

La buccia grattugiata di un limone

3 uova

Una bustina di lievito per dolci

400 grammi di farina.

RIPIENO

Marmellata d’uva quanto basta.

Procedimento dei biscotti autunnali ripieni

Setacciamo bene e accuratamente la farina ripetendo il passaggio due volte. L’operazione va fatta su un tavolo da lavoro ben pulito. Facciamo un incavo al centro della farina.

Nell’incavo versiamo gli ingredienti, le uova, lo zucchero, il burro, l’olio la buccia grattugiata del limone e infine il lievito.

Con una forchetta, iniziamo delicatamente a impastare. Cerchiamo di fare quest’operazione in maniera delicata e accurata, schiacciando e amalgamando con i rebbi di una forchetta il burro che dovrà letteralmente assorbirsi all’impasto.

Quando il composto inizia a rassodarsi, utilizziamo le mani per amalgamare la pasta. Il calore delle mani e la lavorazione permetteranno al burro di agglomerarsi agli altri ingredienti.

Appena la pasta frolla sarà omogenea e ben compatta ma non dura, la avvolgiamo in una pellicola per alimenti e la lasciamo riposare 1 ora.

Trascorso il tempo, riprendiamo la pasta frolla e la lavoriamo con un mattarello. Stendiamo una sfoglia dello spessore di 4 mm, su un piano leggermente infarinato.

Con un coppa pasta tagliamo dei dischetti di 7-8 cm di diametro.  Adesso su metà lato versiamo un cucchiaino di marmellata e chiudiamo (come se stessimo facendo dei ravioli) i nostri biscotti.

Su una leccarda (o un’apposita teglia) stendiamo un foglio di carta forno e vi adagiamo i nostri biscotti.

Consiglio di distanziarli almeno un centimetro l’uno dall’altro. In forno preriscaldato a 170°, lasciamo cuocere fino a doratura. L’altezza della teglia va comunque posta a metà forno.

Sfornate i biscotti e adagiateli su un piano fresco. Quando saranno ben freddi, spolverizzate con dello zucchero a velo misto a cannella.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania Di Francescantonio