Dominanti, affamati e superiori: il derby Atalanta-Brescia più “nerazzurro” di sempre

 

Quanto può soddisfare la vincita di un derby? Tantissimo, specialmente se si tratta di una partita particolare come Atalanta-Brescia: sfida dove la monotonia (che va dal campo a quello che accade sugli spalti) non viene mai a mancare. Tutto molto bello, ma farlo segnando 6 goal non solo vuol dire dimostrare la propria superiorità all’avversario, ma anche scrivere la storia. Un anno fa, esattamente il 14 luglio 2020, l’Atalanta batté il Brescia per 6-2.

 

Allora l’Atalanta navigava sulle ali dell’entusiasmo con il secondo posto alla portata, dall’altra parte invece un Brescia in caduta libera verso la Serie B. Partito il match e dopo due minuti Mario Pasalic mette in rete il pallone del vantaggio nerazzurro. Gli ospiti, grazie anche ad un Caldara non particolarmente in forma, riescono però a pareggiare con il loro bomber Torregrossa. Tutto da rifare? Assolutamente no, perché la Dea in 5 minuti (dal 25′ al 30′) riesce a riportarsi avanti con De Roon, Ruslan Malinovskyi e Duvan Zapata: 4-1 per l’Atalanta. Nella ripresa SuperMario chiude i conti con una doppietta che porta i bergamaschi a realizzare 6 goal. La rete di Spalek serve solo per le statistiche, ma la storia del derby lombardo è stata riscritta: ovviamente a tinte nerazzurre.

Fonte foto: Sky Sport

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo