Lavarsi le mani può prevenire molte malattie

Lavarsi le mani può prevenire molte malattie

intopic.it feedelissimo.com  
 

Lavarsi le mani può prevenire molte malattie: l’igiene, la pulizia sono vitali per la cura di sé, per prevenire infezioni o altre patologie. È un gesto semplice quello di lavarsi le mani, molto importante da fare regolarmente per proteggersi da germi, batteri o altre malattie.

Lavarsi le mani può prevenire molte malattie, salvare la vita

Molte volte non siamo consapevoli di quanto detergere le proprie mani, possa essere un salvavita. Salvaguardare la propria salute significa proteggere anche quella degli altri. I batteri, i virus e i germi, sono dappertutto e si muovono velocemente. Essi si spostano utilizzando: l’acqua, particelle di polvere, oggetti, esseri umani e via dicendo. I microbi, o qualsiasi altro nome vogliamo attribuire a questi microrganismi, proliferano velocemente e soprattutto si moltiplicano ancor di più quando trovano ambienti favorevoli. Scopriamo quali sono gli oggetti che maneggiamo giornalmente e che contengono più pericoli per la nostra salute.

Gli oggetti che pullulano di sporcizia

Secondo gli studiosi del “Centers for Disease Control and Prevention” (centri per la prevenzione e il controllo delle malattie in America) è importantissimo lavarsi le mani dopo aver toccato questa lista di oggetti: i soldi; gli smartphone; i tablet; le tastiere del pc e i pomelli del bagno. Questi oggetti sono al primo posto in fatto di pericolosità. Ovviamente non tutti i germi e i batteri sono nocivi, però se si vuole ridurre al minimo il rischio di contrarre infezioni come: raffreddori, salmonellosi, influenze intestinali, congiuntivite e altro, bisogna lavarsi le mani regolarmente. Lavarsi le mani potrebbe sembrare un gesto semplice, ma non è proprio così. Per esempio le mani vanno lavate con acqua tiepida, con una noce di sapone liquido e strofinate almeno per venti secondi, senza tralasciare i polsi.

Le mani andrebbero lavate tutte le volte che si va al bagno, o si usano attrezzi in palestra, o si toccano le maniglie sui mezzi pubblici e, soprattutto, se si è frequentemente a contatto con apparati tecnologici. Altra lista di oggetti altamente sporchi sono: i menù dei ristoranti, le spugne per lavare i piatti, i carrelli della spesa al supermercato, gli snack al bar, gli spazzolini per i denti e gli asciugamani. Alcuni batteri sopravvivono anche a un ciclo di lavatrice, infatti è consigliabile aggiungere al detersivo del bicarbonato o un antisettico, per non parlare dei germi che sono diventati resistenti agli antibiotici. Lavarsi le mani accuratamente e spesso può veramente salvaguardare la salute di ognuno.

Altre notizie di salute e scienza.

Via 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Lisa Di Giovanni

Avatar
Lisa Di Giovanni Contributor Laureata in psicologia, collabora come redattrice per la testata giornalistica ftNews, occupandosi della sezione cultura (poesie, arte, prosa). È Editor sul quotidiano "Paese Roma": giornale partecipativo. È contributor per Blasting News. Nella vita è impiegata in una società di telecomunicazioni. E' scrittrice e poetessa, il suo ultimo libro è "Daylight" per quanto riguarda le poesie. Invece per i fumetti ha pubblicato in collaborazione con un altro artista la serie "Human's end" e un saggio dal titolo: "La mostruosa arte di Go Nagai".