L’inizio (particolare) della serie d’oro nerazzurra: Atalanta-Napoli 1996/1997

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’Atalanta 1996/1997 è ricordata da tutti per il trio delle meraviglie formato da Lentini, Morfeo e Filippo Inzaghi. Una squadra tanto solida quanto bella da vedere, arrivando a sfiorare il terzo posto in classifica grazie a dieci risultati utili consecutivi (prima di riscontrare un calo nel rush finale di stagione). L’inizio di questa serie d’oro comincia contro il Napoli.

I nerazzurri di Emiliano Mondonico stanno rialzando la china dopo il brutto inizio di stagione, e l’obiettivo è quello di ripartire puntando sul fattore casa: cominciando contro un Napoli composto da tanti bassi e pochi alti. Dopo 4 minuti gli azzurri sono in dieci, ma nonostante ciò i partenopei vanno vicini al vantaggio con Nicola Caccia su rigore (successivamente sbagliato dal futuro centravanti atalantino). Dall’altra parte la Dea prima passa in vantaggio con Morfeo poi rimane in dieci per l’espulsione di Sottil. Il Napoli prende coraggio e passa prima con Aglietti e poi successivamente con lo stesso Caccia. L’Atalanta va all’arrembaggio ma Taglialatela le para tutte, fino a 15 minuti dalla fine quando Sgrò sigla il 2-2. Da quel match comincerà non solo la serie positiva orobica, ma anche l’imbattibilità di Davide Pinato.

Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo