Bmw 320i Turbo: il concept della leggenda di Monaco

BMW da uno sguardo al passato. Tutto per rendere omaggio ai suoi modelli più iconici. Ha svelato i concept della M1 Hommage nel 2008, il concept della 328 Hommage nel 2011, l’Hommage CSL 3.0 nel 2015, e l’Hommage 2002 nel 2016. Quindi la domanda è: che cosa farà dopo? Dopo aver visto queste interpretazioni, pochi sono i dubbi: la prossima sarà la 320i Turbo.

La 320i Turbo di Monholo Oumar

Sono opera di Monholo Oumar, lo stesso designer francese che in precedenza ha ridisegnato Renault Spider e Megane RS. Non poteva certo scegliere una base migliore per quest’ultimo progetto. La 320i Turbo, per chi non la conosce, è stata la forza dominante che la BMW ha scatenato su serie come DTM, Touring Car Championship Europea, e il Campionato del Mondo di Marques alla fine del 1970.

Il successore del CSL 3.0, è stato progettato per soddisfare 5 specifiche regole della Fia. E ‘stato apparentemente basato sulla E21, la serie 3 di prima generazione. Confezionato un 2.0 litri turbo, preso dalla Formula 2, che produce 300 cavalli. Nelle mani del leggendario BMW Junior Team, ha vinto la sua prima gara e dominato molte di più per garantire numerosi campionati. I suoi piloti hanno lavorato duramente per arrivare fino in Formula Uno.

Con solo 28 esemplari realizzati, un pedigree da corsa celebre, e aerodinamica accattivante, la 320i Turbo sembra privilegiata per il trattamento Hommage. Ma anche se non entrasse in produzione, almeno questa interpretazione renderà omaggio alla leggenda.

Via

Share This:

Andrea Sica

Studente di Ingegneria meccanica, appassionato di giornalismo. Scrivo su svariati argomenti ma soprattutto su: motori e tecnologia.