Torta Maya con ricotta e cioccolato

Torta Maya con ricotta e cioccolato

intopic.it feedelissimo.com  
 

La Torta Maya con ricotta e cioccolato è una delizia per i palati semplici ma da precise aspettative.

Si scioglie quasi in bocca e, il sapore della ricotta nel connubio tra vaniglia e cioccolato fondente la rendono unica nel suo genere.

La particolarità della Torta Maya è che è stata realizzata senza bilancia, con il classico bicchiere (vuoto) della Nutella. Chi non ne conserva uno?

La Nutella, piace a tutti anche se ogni tanto è opportuno ricordare che quest’amore eterno va consumato nelle giuste dosi.

La Torta Maya insomma, necessita di pochissimi ingredienti e la facilità sta tutta nell’esecuzione.

Scopriamola insieme.

Torta Maya Torta Maya con ricotta e cioccolato: ingredienti e accessori

Accessori:

  • Abbiamo bisogno del bicchiere della Nutella, senza nessuna bilancia
  • Forno statico preriscaldato a 180°
  • una spatola
  • stampo da 24 cm di diametro

Ingredienti:

  • Farina 00 specifica per dolci 1 bicchiere (non colmo) e ½
  • Zucchero semolato 1 bicchiere (idem)
  • Latte ½ bicchiere
  • Burro sciolto delicatamente a bagnomaria poco meno di ½ bicchiere
  • uova 4
  • Ricotta Vaccina (meglio se fresca) 250 g
  • cioccolato fondente ridotto a scaglie grossolane 150 g
  • una fialetta di aroma alla vaniglia (o vanillina)
  • lievito vanigliato per dolci 1 bustina
  • zucchero a velo Q.B.

Preparazione della Torta Maya con ricotta e cioccolato

Come prima cosa, prendiamo la nostra ricotta e mettiamola a scolare in modo da eliminare il siero che nella preparazione del dolce non serve.

Adesso, in una terrina capiente rompiamo le uova e iniziamo a montare incorporando lo zucchero un po’ per volta.

Per chi possiede la planetaria questo passaggio è meno faticoso, in quanto le uova vanno montate il più a lungo possibile.

Il tempo varia a seconda del risultato che vogliamo ottenere, comunque non meno di 5 minuti consecutivi, ma io consiglio sempre 10.

A seguito di questa operazione, riduciamo la velocità delle fruste (medio-bassa) ed inseriamo il burro (già freddo) a filo, a più riprese. Bisogna farlo incorporare bene e delicatamente.

Dopo questa procedura, con la stessa velocità incorporiamo a cucchiaiate la ricotta. Molto importante è far si che tra un cucchiaio e l’altro questa sia stata ben assorbita.

Iniziamo ad incorporare la farina (già setacciata). Dovrà amalgamarsi senza grumi, quindi aggiungere poco per volta.

Finito questo passaggio, a filo incorporiamo il latte. Anche questo, senza fretta va fatto assorbire. L’aspetto del composto deve risultare una crema liscia ed omogenea.

A questo punto versiamo la bustina di lievito ed infine, sempre con le fruste a media velocità la fialetta di aroma alla vaniglia.

Prendiamo ora 2/3 delle scaglie di cioccolato tagliate grossolanamente e, con una spatola, le aggiungiamo alla crema ottenuta.

Cerchiamo di fare movimenti lenti e accurati, perché l’impasto non si deve smontare. Versiamo ora nello stampo (già imburrato e infarinato) il composto.

Livelliamo e con le restanti scaglie di cioccolato spolverizziamo a raggiera partendo dal centro. Inforniamo a 180° per 30 minuti. Raccomando sempre la massima attenzione al tipo di forno che avete.

Conclusione

Spegnete senza aprire lo sportello, altrimenti la torta subirà uno shock termico e si abbasserà.

Lasciate i primi 5 minuti in forno spento. Poi aprite pochissimo e ponete un cucchiaio di legno nella chiusura. Lo spiraglio deve essere minimo.

Lasciate altri 10 minuti.

Togliete dal forno e fate raffreddare completamente prima di estrarre dallo stampo. Cospargere di zucchero a velo. Servire.

Leggi la ricetta di un’altra torta interessante.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania Di Francescantonio