Andrea Conti fa crack: chi giocherà ora tra Calabria e Abate?

Andrea Conti si è infortunato in allenamento. Il milanista sembra aver riportato la rottura del crociato. Se così fosse, il difensore rischierebbe uno stop quantificabile tra i 4 e i 6 mesi. A questo punto, il Milan perde un giocatore fondamentale per i suoi piani. Conti era stato fortemente voluto quest’estate per tappare il buco sulla fascia destra, dato che Abate e Calabria non convincevano.
L’infortunio del terzino della nazionale riapre, ora, il dibattito: chi giocherà tra Calabria e Abate?

Calabria o Abate: chi per il dopo Andrea Conti?

 L’infortunio di Andrea Conti crea un dilemma a Montella. Con chi sostituire il giocatore tra Calabria e Abate? In campionato è stato il più giovane a prendere il posto dell’ex atalantino. La gara con la Lazio, però, non è stata entusiasmante. Va detto che, in quell’occasione, tutto il Milan ha fatto fatica. All’ex Torino, finora è toccato il palcoscenico dell’Europa League.
Se dovessimo basarci su quanto visto finora, diremmo che Calabria è favorito. Abate rappresenta, infatti, il vecchio Milan, di cui, in questa squadra, sono rimasti pochi rappresentanti.
Montella sembra intenzionato a dare fiducia al numero 2 rossonero, anche a costo di rischiare qualche strafalcione. Già lo scorso anno, Calabria mise insieme 11 presenze dall’inizio su 12 in totale.
Montella lo ritiene pronto per un ruolo da primo piano. Abate, dunque, si accoomoderà ancora in panca. All’ex vice capitano rossonero toccherà accontentarsi dell’Euopa League.

Calabria al posto di Conti: scelta azzardata?

Davide Calabria, a vent’anni, rischia di fare un’intera stagione da titolare. Il ragazzo ha la fiducia di Montella che sembra intenzionato a preferirlo ad Abate nel ruolo di sostituto dell’infortunato Andrea Conti. Il ragazzo assicura meno spinta, ma maggior copertura di Abate, spesso in crisi in fase difensiva. Del resto, l’ex Torino nasce trequartista e fu arretrato a terzino su esempio di Zambrotta, per volere di Berlusconi. I risultati ottenuti, però, non sono mai stati pienamente soddisfacenti. Per questo era stato acquistato Andrea Conti. Ed è per questo che verrà data fiducia a Calabria. Indietro non si torna.
Il numero 2 non avrà la stessa corsa dell’ex atalantino, ma rappresenta uno dei giovani su cui aprire un nuovo ciclo. Con buona pace della militanza di Abate.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: