Bologna, vigile urbano uccide ex collega nel comando di Anzola. Lui: “Pulivo la pistola”

Condividi su:

 

(Adnkronos) – Una donna di 34 anni, ex dipendente del Corpo di polizia locale di Anzola dell'Emilia, in provincia di Bologna, è morta dopo esser stata centrata da un proiettile partito dalla pistola di ordinanza di un vigile urbano nel comando della cittadina. La posizione dell'uomo, 60 anni, è al vaglio dei carabinieri del Reparto Operativo impegnati nelle indagini.  
"Stavo pulendo la pistola quando accidentalmente è partito un proiettile". Sono queste, apprende l'Adnkronos, le prime parole che l'agente della Polizia Locale avrebbe detto ai carabinieri del Reparto operativo di Bologna. la vittima si trovava nell'ufficio dove è in servizio il 60enne. La presenza della donna potrebbe essere stata motivata proprio dai rapporti che intratteneva con l'uomo.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: News Webmagazine24