Flogging Molly

Flogging Molly: questa sera live a Milano

intopic.it feedelissimo.com  
 

Flogging Molly: questa sera live a Milano

Flogging Molly questa sera live a Milano, Timing

Il famoso gruppo Celtic Punk di origine irlandese ma formatosi negli Stati Uniti nel lontano 1997 suonerà al Circolo Magnolia questa sera alle 22:15 circa.

L’apertura delle porte del locale sono previste verso le 19:00.

Seguiranno quindi i live dei Lennon Kelly alle 20:15 e degli Street Dogs alle 21:00.

E poi naturalmente i Flogging Molly.

Insomma un evento imperdibile per tutti gli appassionati di Punk e di musica Indie.

I biglietti saranno anche disponibili in cassa dalle ore 19:00 in poi.

Flogging Molly

Attualmente i Flogging Molly sono composti da: Dave King (voce e chitarra acustica, bodhrán, banjo, cucchiaio, cori), Bridget Regan (fiddle, tin whistle, uilleann pipes e cori), Dennis Casey (chitarra elettrica e cori), Matt Hensley (accordion), Nathen Maxwell (basso e voce), Bob Schmidt: (mandola, mandolino, banjo, bouzouki e cori) e Mike Alonso (batteria, percussioni e bodhran).

Una formazione che è rimasta quasi intatta dagli esordi (una cosa davvero rara nel mondo della musica!).

Non possono essere classificati in nessun genere: amano infatti miscelare il Punk Rock con la musica strumentale celtica, il Blues e la musica tradizionale irlandese.

L’ultimo loro album è “Circolo Magnolia ” del 2017.

Lennon Kelly

Ad aprire per i Flogging Molly ci saranno gli italiani Lennon Kelly, un progetto che ha preso vita nel 2011 tra le verdi colline romagnole.

Nel 2012 pubblicano l’omonimo disco a cui segue nel 2015 “Lunga vita al re”.

Attualmente sono impegnati in un tour per promozionare il nuovo lavoro in studio, “Malanotte”, uscito quest’anno.

Street Dogs

Sarà poi la volta degli Street Dogs, band formata da Mike McColgan (voce), Johnny Rioux (basso), Matt Pruitt e Lenny Lashley (chitarre) e Pete Sosa (batteria).

Tra le loro influenze: The Clash, Stiff Little Fingers, Rancid, Social Distortion, Green Day, Turbonegro, Black Flag, The Pogues e Bad Brains.

La band nacque per volontà di Mike McColgan, che aveva lasciato i Dropkick Murphys nel 2002.

Da allora hanno inciso sei full lenght e tre ep.

Nel 2018 hanno pubblicato “Stand for something or die for nothing”, uscito nel 2018 su etichetta Century Media.

Quella di Milano è l’unica data prevista in Italia per i Flogging Molly.

Impossibile mancare!

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Vittoria