La sliding doors di Atalanta-Roma: il destino bussa alla porta (5 anni dopo)

 

Se ogni tifoso nerazzurro dovesse indicare l’inizio del ciclo vincente dell’Atalanta, quale partita selezionerebbe? Certo, il famosissimo Atalanta-Napoli, ma la vera sliding doors è stata aperta durante la sfida contro la Roma. Quell’esultanza di Kessié sotto la Curva Nord insieme a Petagna e Gagliardini è ritenuta da molti come un fenomeno di simbolismo: il momento dove tutti sugli spalti si resero conto di trovarsi di fronte all’inizio di qualcosa di straordinario.

Il resto è storia, dal quarto posto di quell’annata alla Champions. A distanza di cinque anni ci si trova nella situazione: l’Atalanta e questa sliding doors, forse più importante rispetto a quella del 2016. I nerazzurri si trovano a tre punti dal primo posto dopo 6 vittorie consecutive, e se dovesse arrivare la settima sinfonia potrebbe venire fuori un’altra consapevolezza: quella di poter dire dire che l’Atalanta può lottare per vincere lo scudetto. Coincidenze? Forse, ma chissà se la storia dovesse ripetersi…con una posta in palio tricolore.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo