Omicidio Tramontano, processo Impagnatiello: in aula ricostruzione morte Giulia

Condividi su:

 

(Adnkronos) – "Nulla ci restituirà Giulia, abbiamo gridato a voce alta, lo faremo ancora, affinché sia fatta giustizia per lei e Thiago". Sono le parole che Franco Tramontano, papà di Giulia, affida ai social prima della quinta udienza in tribunale a Milano, la prima senza i familiari della 29enne.  Mamma Loredana scrive, su Instagram, "oggi ancora più forte: giustizia per Giulia e Thiago", mentre Mario, il fratello minore della vittima uccisa a coltellate dall'allora fidanzato Alessandro Impagnatiello, mostra una foto della famiglia. "Continueremo a lottare ogni singolo istante della nostra vita, affinché sia tolta la libertà per sempre a chi ti ha negato la possibilità di essere una madre, una figlia, una sorella e tanto altro. Ti amo e mi manchi Giulié".  Nell'udienza di oggi, davanti ai giudici della corte d'Assise d'appello di Milano, parleranno i medici legali e i consulenti per ricostruire i dettagli del femminicidio di Giulia Tramontano.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: News Webmagazine24