Sconcerti sull’Italia: “Non eravamo straordinari prima, non siamo da buttare ora”

 

Ai microfoni di Tuttomercatoweb, ha parlato il giornalista Mario Sconcerti: facendo delle dichiarazioni nei confronti dell’Italia.

Le parole di Mario Sconcerti

“Ci andrei molto cauto con le critiche: sono stupito da come la gente abbia cambiato parere in due partite. Siamo fatti così, ma siamo fatti male: non eravamo straordinari prima, non siamo così male adesso”.

Fonte foto (Zimbio)

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo