Terra amara anticipazioni

Terra Amara, le anticipazioni della puntata di oggi: Demir è l’assassino!

Condividi su:

 

Le anticipazioni della puntata di Terra Amara in onda oggi, venerdì 19 maggio, come al solito su Canale5 rivelano che qualcuno accusa Demir di avere la mani sporche di sangue.

Le anticipazioni della puntata odierna

Ecco di seguito le anticipazioni della puntata odierna della soap Terra Amara. Nell’ultimo periodo, Demir ha incassato numerosi colpi. Yilmaz, determinato ad annientarlo, ha trovato diversi escamotage per impoverirlo. Il signore di Cukurova ha capito che è giunto il momento di vendicarsi, restituendo all’acerrimo nemico almeno uno di tutti quei colpi ricevuti. Lo Yaman provoca un enorme danno economico all’Akkaya, facendogli arrivare degli ordini per svariati impianti d’irrigazione che poi fa annullare. Come la prenderà l’ex meccanico? Com’è facilmente prevedibile, non tanto bene. Julide è concentrata sul caso dell’omicidio di Cengaver. Il procuratore è convinta di aver messo l’assassino dietro le sbarre, ossia Eyup. In realtà, quest’ultimo è stato pagato da Hatip, il vero colpevole, per addossarsi la colpa dell’efferato delitto. E mentre accade tutto ciò alle sue spalle senza che se ne accorga, Julide riceve una lettera anonima dal contenuto a dir poco inquietante. Nella missiva anonima che ha ricevuto il procuratore c’è scritto che Demir ha le mani sporche del sangue di Ercument. Quando l’imprenditore entra a conoscenza di questa infamante illazione, ovviamente, va su tutte le furie. Lo Yaman, infatti, non soltanto sa di essere innocente, ma sa anche chi è l’assassino di suo cugino: Yilmaz! Il nipote di Azize lo ha sempre saputo, però non lo ha mai potuto rivelare ad anima viva perché ne sarebbe andato del buon nome della sua famiglia. Dopotutto, l’ex fidanzato di Zuleyha uccise Ercument perché quest’ultimo violentò Gulten. Se si fosse scoperto che Ercument era uno stuprato, sarebbe scoppiato uno scandalo. Tuttavia, Demir minaccia di parlare, nel caso in cui le cose dovessero mettersi davvero male per lui.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano