WindTre e Comune di Andria, intesa per sostenere la transizione verso la Smart City

Condividi su:

 

ANDRIA – WindTre e Comune di Andria hanno siglato un protocollo d’intesa con l’obiettivo di sostenere la transizione della città verso il modello Smart City. L’obiettivo della collaborazione è quello di sviluppare le competenze tecnologiche e di progettare soluzioni innovative dedicate a cittadini e imprese del territorio per cogliere le opportunità di sviluppo sostenibile introdotte dalle nuove tecnologie.

“WINDTRE è sempre più un’alleata delle famiglie italiane per la soluzione delle esigenze quotidiane; quindi, lo è fisiologicamente anche per le pubbliche amministrazioni. Siamo quindi felici di inaugurare insieme al Comune di Andria questo percorso di trasformazione verso la smart city”, afferma Stefania Matrone, Direttrice Transformation & Development Office di WINDTRE. “La nostra azienda si propone, infatti, come advisor dell’amministrazione per sviluppare, grazie ad un’infrastruttura di ultima generazione e a competenze specifiche maturate dall’esperienza sul campo, una serie di servizi evoluti e personalizzati in base alle esigenze del territorio, capaci di semplificare e migliorare la vita quotidiana di cittadini e imprese in un’ottica di gestione data driven”.

WindTre e Comune di Andria, intesa per sostenere la transizione verso la Smart City

«Questa collaborazione con WINDTRE – ha dichiarato l’Assessora all’innovazione tecnologica del Comune di Andria Viviana di Leo – rappresenta per il nostro comune una utile opportunità nel processo di transizione digitale. Una transizione che non ha solo ricadute positive sulle procedure amministrative, ma che deve necessariamente avere la funzione di semplificare la vita dei cittadini e delle cittadine, il loro approccio con la Pubblica Amministrazione e il loro rapporto con la città. E proprio in questa ottica è importante ricevere il sostegno di competenze qualificate ed esperte. Ringrazio WINDTRE per la collaborazione sinergica che da qui in poi avvieremo», ha concluso la dottoressa Di Leo sottolineando la rilevanza di questa collaborazione al fine di implementare percorsi di innovazione digitale.

Uno dei dieci obiettivi concreti, misurabili ed integrati nel business del piano di sostenibilità WINDTRE è quello di mettere il digitale al servizio delle smart city e disegnare insieme alle amministrazioni locali la transizione green delle città italiane. L’azienda promuove da anni soluzioni e progetti mirati ad accompagnare il Paese verso un futuro più sostenibile ed inclusivo e si propone di raggiungere, entro il 2030, ambiziosi risultati nell’ambito di tutte e tre le dimensioni ESG (Environmental, Social and Governance), in linea con l’Agenda ONU 2030.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24