Atalanta, giovani e test per un ritiro pieno di sperimentazioni (risultato a parte)

 

Buona la prima. L’Atalanta contro la Rappresentativa Valseriana vince 15-0: triplette di Boga e Miranchuk, doppietta Malinovskyi e reti di Muriel, Zapata, Palomino, Lammers, Hateboer, Cissé e Koopmeiners. Al di là dei valori in campo confrontando la Dea con le avversarie in quel di Clusone, sarà un ritiro all’insegna della sperimentazione. Quella sperimentazione che serve per compensare le lacune della rosa (calciomercato a parte), e al tempo stesso testare i giovani che, all’interno dello scacchiere di Gasperini, potrebbero risultare tanto coerenti quanto talentuosi. Si passa dalle ali con Ruggeri e Zortea (quest’ultimo capace di essere abile in velocità, inserimenti e sostegno dinamico in fase offensiva) fino al ruolo da esterno di Cissé. Tanta carne al fuoco che in questi giorni può prendere una strada ben precisa, con la consapevolezza che l’Atalanta ha una buona base su cui costruire una squadra giovane, forte e all’altezza di stare tra le grandi.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo