All’Atalanta serve tempo: la virtù che l’ha resa grande

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Tempo. È questa l’attuale parola chiave dell’Atalanta dopo le prime tre partite di campionato. Una terminologia che può essere definita a tutti gli effetti la virtù dei grandi, e la Dea in 6 anni di Gasperini è stata quella che ne ha beneficiato di più: dal primo anno condito dalla falsa partenza ai giocatori che si sono inseriti, fino ad arrivare ai risultati sportivi di grandissimo prestigio. 4 punti in tre partite: si poteva fare di più? Certamente, ma al tempo stesso bisogna analizzare il contesto nerazzurro attuale: la squadra ha ricominciato a giocare bene, in attacco manca gente decisiva come Luis Muriel e ci si perde in un bicchiere d’acqua buttando punti preziosi (tipo due giorni fa). È ovvietà parlare di un’Atalanta che parte a stento, o quanto meno non presenta continuità con squadre alla portata, e soltanto con la pazienza si è riusciti successivamente a risalire notevolmente la china. Ora occorre ricaricare le batterie e pensare al Villarreal per cominciare bene la terza Champions League della storia bergamasca.

Fonte foto sportitalia

Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo