CES 2018: ecco la Fisker EMotion

Verso la fine del 2016, il leggendario designer di automobili Henrik Fisker ha iniziato a prendere in considerazione il possibile successore della Karma. Presto abbiamo appreso che la nuova vettura di Fisker sarebbe stata un’elettrica di lusso con porte ad ali di farfalla, con una strana coda, quasi aliena e una nuova tecnologia a batteria a carica rapida. Ma mentre Fisker ha parlato un po’ dell’EMotion, fino a pochi giorni fa non c’era stato un debutto ufficiale. Ecco dunque che la presentazione ha avuto luogo al CES 2018.

La nuova Fisker EMotion

Come potete vedere, il design esterno non è cambiato molto rispetto ai render originali pubblicati da Fisker. Ha ancora il sensore lidar montato in avanti visualizzato in primo piano sul muso, i fari sottili e le luci posteriori e una forma leggermente simile alla Tesla. Ha anche le porte a farfalla. Dal punto di vista delle dimensioni, l’EMotion è lunga circa cinque metri ed alta circa un metro e mezzo. Queste misure la rende delle dimensioni di una Tesla S.

All’interno, l’EMotion offre posti a sedere per cinque persone e un design degli interni relativamente semplici danno la sensazione a chi entra di essere quasi interamente avvolto nella pelle. Davanti la caratteristica principale è la console centrale in fibra di carbonio e il suo enorme display. Un altro schermo si trova sopra di esso, con un terzo direttamente davanti al guidatore dove ci si aspetterebbe di trovare il gruppo degli indicatori. Uno schermo da 27 pollici è disponibile anche per il passeggero posteriore da utilizzare se gli acquirenti optano per l’edizione Chauffeur. Il tetto, nel frattempo, presenta una grande lastra di vetro che offre regolabilità a quattro zone. Come con Tesla, Fisker dice che le porte possono essere controllate con un’app per telefono.

Sotto la carrozzeria, EMotion utilizza alluminio e fibra di carbonio per mantenere il peso relativamente basso. Al momento del lancio, riceverà una batteria agli ioni di litio fornita da LG, ma Fisker insiste che una batteria a stato solido è in arrivo a breve. La distanza di autonomia dovrebbe essere più di 650 km, sebbene non siamo sicuri a quale batteria si faccia riferimento. Non ci sono informazioni sui motori stessi, ma la velocità massima è stimata sui 260 km/h.

Il prezzo dell’auto si aggirerà sui 130 mila dollari per la versione base.

Fonte: Motor Trend