Gasperini: “Bergamo come Bilbao. Scudetto? Lavoreremo per conquistarlo”

 

Allo spazio Daste di Bergamo, in occasione della presentazione del libro dedicato alla famiglia Panini L’album dei sogni”, l’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini si è raccontato tra passato, ricordi e l’Atalanta in ottica anche futura.

Le parole di Gian Piero Gasperini

“Le Figurine Panini sono stati parte della mia infanzia: in tasca ne avevamo sempre qualcuna, e mio papà mi faceva delle sorprese, perché al lunedì comprava Tuttosport, lasciandomi le figurine in mezzo al giornale. Fin dal primo giorno che sono arrivato a Bergamo, l’Atalanta mi è sembrata una realtà stile Bilbao: considerando anche il potenziale del settore giovanile. C’erano ragazzi molto interessanti, la partita con il Napoli fu una svolta. Noi siamo stati molto capaci e bravi a modificare il DNA della società, rendendola internazionale. Spero prima o poi Zingonia possa riaprire ogni tanto alla gente. Scudetto? Per i tifosi lavoreremo per vincerlo. La vera umiltà è quella di migliorarsi ogni giorno e se si subisce un torto non bisogna stare zitti”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo