Scalata sempre più vicina (come la Serie A): Venezia-Atalanta 1994/1995

 

Il 26 febbraio 1995 l’Atalanta si appresta ad affrontare in trasferta il Venezia. La stagione si sta piano piano evolvendo con quelle che erano le premesse iniziali dopo una partenza spaventosa (arrivando anche in zona retrocessione), infatti verso la fine di dicembre gli uomini di Mondonico hanno intrapreso una rimonta fondamentale, a pochi punti dalla zona promozione. La Serie A viene raggiunta con la continuità, e non ci si può permettere passi falsi.

Partita avvincente analizzando i primi 20 minuti: prima Ganz (trascinatore di quell’Atalanta) porta in vantaggio i nerazzurri, poi Cerbone pareggia i conti. Il match sembra incanalarsi verso il pareggio, ma è proprio nel finale che la Dea si dimostra più capace e motivata nel portare a casa i tre punti. All’83’ Scapolo mette la freccia e poi Vecchiola  quattro minuti dopo ipoteca il terzo goal. Il Venezia prova a riaprire poco dopo con Nardini, ma non basta: 1-3 per l’Atalanta. Col senno di poi una vittoria decisiva per il campionato orobico.

fonte foto wikipedia

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo