Goran Bregovic

Goran Bregovic ad Ascoli Piceno: il nostro live report

intopic.it feedelissimo.com  
 

Goran Bregovic ad Ascoli Piceno: il nostro live report

Goran Bregovic: è stata una serata all’insegna della musica tzigana quella del 18 agosto in Piazza del Popolo ad Ascoli.

Migliaia di fan accorsi da ogni regione per vedere la grande star bosniaca che ha dato vita per circa due ore ad un concerto entusiasmante.

Pubblico caloroso, che ha anche pogato continuamente e che non ha mancato di far sentire  l’affetto nei confronti del proprio beniamino.

Goran Bregovic
Il pubblico – Foto di Franco Pompilio

Goran Bregovic ed il suo ultimo lavoro in studio Three Letters from Sarajevo (Opus 1)

Goran Bregovic è uscito con il suo ultimo lavoro in studio “Three Letters from Sarajevo (Opus 1) lo scorso anno per Universal Music Division Mercury Records.

Il disco includeva undici tracce, alcune delle quali riprodotte live insieme alla sua The Wedding And Funeral Band, composta da otto elementi.

E’ stata infatti “Vino Tinto” ad aprire le danze.

Non sono mancate però le hit quali “Mexico” e “Presidente”, durante le quali la folla è andata in visibilio.

Da segnalare anche un brano in inglese, “Quantum Utopia, scritto insieme al leader e frontman dei Gogol Bordello, Eugene Hütz.

Il concerto, a breve distanza dalla tragedia di Genova, ha previsto un minuto di silenzio in rispetto delle numerose vittime coinvolte.

Un gesto dovuto, che evince anche la sensibilità dell’artista e del pubblico accorso.

Ma come si dice: “The show must go on”.

Uno show che ha unito con un ponte sonoro Italia e Bosnia; conclusosi con una strabiliante e sorprendente versione di “Bella Ciao” e con una emozionante “Kalašnjikov”, brano che apriva la colonna sonora di “Underground”, film di Emir Kusturica, famoso attore, regista e musicista serbo che con questo lavoro fu premiato anche con la Palma d’oro a Cannes nel 1995.

Gli anni passano ma i fan continuano ad entusiasmarsi, oggi come allora.

Perché quando la musica è di qualità non esistono epoche, non esistono generi e non esistono confini.

Ed è questo il messaggio che da sempre lancia Goran Bregovic con le sue canzoni.

La foto di Goran Bregovic è tratta dalla pagina Facebook dell’artista.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Vittoria