Irina Shayk

Irina Shayk: l’autenticità della bellezza

Irina Shayk, una femme fatale

Non è difficile restare ammaliati da quello sguardo da gatta e quella sensualità quasi unica che contraddistingue Irina Shayk. Alta, provocante con un corpo praticamente perfetto. Pelle ambrata e altezza statuaria, che le conferiscono un autentico tocco di femme fatale.

A 32 anni, la modella appare più in forma che mai. Testimonial indiscussa di diverse campagne pubblicitarie, da Givenchy a Intimissimi, ha fatto sognare molti uomini. Occhi grigi, luminosi come diamanti e un sorriso che le da un fascino esotico. Il suo metro e 78 di altezza le conferisce un’eleganza indiscussa. Eppure la favola di questa principessa delle passerelle, non è tutta rose e fiori.

Irina Shayk, le origini.

Irina Shayk si è fatta strada. Oggi è una delle modelle più pagate e richieste dalle passerelle e campagne pubblicitarie. Attualmente legata all’attore Bradley Cooper, con il quale ha una figlia Lea, l’attrice racconta se stessa ricordando la sua vita adolescenziale.

Irina Shayk e Bradley Cooper

Il nome Shayk, usato per rendere più semplice la pronuncia che è Irina Valer’evna Šajchlislamova.

Nasce un paesino al confine col Kazakistan, di famiglia poverissima, perde suo padre all’età di 14 anni. Irina Shayk ricorda sempre dolorosamente l’episodio.

Nonostante siano passati anni, in una delle sue interviste dice “Mi è crollato il mondo addosso”.

A seguito di una malattia ai polmoni il padre, che lavorava come minatore in una miniera di carbone, si ammala di polmonite. Muore, lasciandola con la madre e la sorella maggiore Tatiana che sarà, inconsapevolmente il suo trampolino di lancio.

La madre si arrangia con due lavori. Insegnante di musica e coltivatrice. Irina e Tatiana aiutano la famiglia coltivando l’orto.

Irina Shayk parla di se stessa.

Della sua povertà e del fatto che la miseria nella quale versa la famiglia non le permette di comprare nulla, nemmeno le patate.

Nonostante Irina Shayk sembra essere “irraggiungibile”, piace ai giornalisti che la definiscono socievole e pacata. Una donna molto semplice e allo stesso tempo sognatrice.

La carriera di modella, inizia quando Irina ha solo 21 anni.

Con un diploma in marketing e, la frequenza per sette anni di una scuola di musica, la ragazza tutto pensa meno che a fare la modella.

Da tempo cerca un lavoro che le permetta di aiutare la famiglia. Poi un giorno, sua sorella Tatiana, che a quei tempi lavorava come estetista, le chiede di raggiungerla a scuola.

Viene subito notata dagli stessi talent scout che hanno scoperto Natalia Vodianova, altra modella russa.

Irina Shayk, la svolta che le cambia la vita.

A Irina Shayk, che proviene da tutt’altra formazione, sembra uno strano scherzo del destino. Eppure sua sorella Tatiana, che oggi è madre a tempo pieno, rappresenta per lei la svolta.

Nel 2004 Irina partecipa al titolo di Miss Čeljabinsk (città della Russia) e vince il titolo.

Sfila sulle passerelle. Posa per riviste importanti. Fotografi famosi corrono per incorniciarla.

Tenera, in un’intervista, parla di se stessa come una ragazza che non aveva mai girato il mondo e che non ha mai messo piede fuori dalla Russia. Parigi, Spagna, New York: un nuovo orizzonte.

Irina Shayk: da qui in avanti la sua carriera è in ascesa.

Nel 2005, compare nelle riviste di tutto il mondo, Bolero, Annabelle, Woman, Jalouse;

Ed è richiestissima per molte campagne pubblicitarie. El Corte Inglés, Replay, Paciotti 4US, Lacoste, Martini & Rossi; Ed ancora per il profumo Oceano – by La Perla e Triumph.

Irina Shayk

Nel 2007 diventa il volto perfetto per Intimissimi e Guess. Nello stesso anno, fino al 2016 ottiene un ingaggio per un totale di 10 presenze, su Sports illustrated swimsuit Issue.

Il 2011 la vede come protagonista del videogioco: Need for Speed the run.

Siamo già nel 2012 quando La Morellato la chiama come testimonial del suo Brand e nel contempo la casa Spagnola di calzature XTIShoes la vuole con se.

La morellato la conferma per l’anno seguente mentre è impegnata con gli abiti da sposa di Alessandro Angelozzi Couture.

Ingaggi dal 2013 al 2015.

Givenchy jeans la vuole per sfilare alla settimana della moda di Parigi. Penélope Cruz, la chiama per uno spot diretto da lei come volto per la collezione Agent Provocateur.

A fine 2014 sfila per Desigual, collezione autunno inverno nel Barcellona Fashion Week.

Ottobre del 2015: firma il contratto con la L’Oreal, con le colleghe Bianca Balti e Doutzen Kroes.

Irina Shayk , tra passerelle film tv e programmi televisivi.

Una delle sue prime apparizioni in Tv, risale nel 2012, alla conduzione del programma “Reality showTop Model po-russki”. Mentre il 2014 la vede interpretare in Hercules – il guerriero, la moglie di quest’ultimo. Accanto a Dwayne Johnson.

L’anno dopo, vicino al cantautore Marc Anthony gira un video di Romeo Santos. Questo, sempre in concomitanza con le sue numerose presente tra grandi Brand e testimonianze pubblicitarie.

Givenchy e Intimissimi la richiedono a gran voce dal 2016 e a novembre sfila per Victoria’s Secret fashion show.

L’anno 2017 la vede impegnata nella campagna pubblicitaria primaveraestate di Alberta Ferretti lavorando a stretto contatto con il fotografo Steven Meisel. Per la moda autunnoinverno la vediamo sfilare per Blumarine. A Settembre, con la collega Adriana Lima e il cantante The Weeknd, lavora  alla cover dell’edizione americana Harper’s Bazaar per il 150° anniversario.

Irina Shayk, una modella e le sue priorità.

Nonostante la notorietà, la seducente modella Russa, tiene sempre i piedi ancorati a terra.

La vita le ha insegnato molto. Nei suoi racconti,  parla spesso di sua madre e sua nonna che, da sempre letrasmettono una grande forza.

 

Irina Shayk

Nonna Galina, un ex sergente dell’aviazione sovietica resta un punto di riferimento per la modella; lei stessa la definisce “suo grande esempio” per la forza e la determinazione, alla quale deve il suo carattere.

Sostiene, nonostante alcune piccole critiche ricevute, che la bellezza non è tutto.

Ma Irina Shayk, appare determinata. Si pone degli obiettivi nella vita. Sostiene di  indirizzare le sue energie su grandi principi, che sono poi gli stessi per i quali sacrifica molto di se.

Non poter passare il tempo con gli amici o la famiglia per lei è un dispiacere. Anche perché ama godere di questi momenti intimi. Li definisce autenticiPerò comprende che il bicchiere va visto mezzo pieno, in quanto, a queste rinunce prevalgono opportunità di crescita ed indipendenza femminile.

Irina Shayk: l’opportunità che non vuole perdere.

Irina, impegnatissima anche nel sociale, già in passato si distingue per aver contribuito a costruire l’ospedale nel suo paese; Battendosi per i malati, bambini e anche in difesa degli animali. Grande il suo impegno per la croce rossa.

Parla di sé come una “donna carina”. Ma per quanti obiettano, Irina vuole solo considerarsi come una donna indipendente che cerca di raggiungere un equilibrio interiore.

Spesso, per questa sua affermazione è accusata di ipocrisia. Lei risponde che la bellezza aiuta a sentirsi più sicure, ma di contro ciò che importa è sentirsi realizzate e felici.

Irina Shayk, mamma della piccola Lea, nata dalla relazione con l’attore  Bradley Cooper, ci tiene a sottolineare che è felice. Ma, sostiene che le donne devono prima di tutto sentirsi vive e creatrici. Definisce il mondo femminile “un pilastro”.

Le donne non sanno solo “mettere al mondo dei figli”, ma sanno essere anche di più.

Manager, imprenditori ecc. le donne sanno, “oltre che tenere unite la famiglia”, fare grandi sacrifici a costo dell’indipendenza.

Irina Shayk, non parla volentieri del suo ex, Cristiano Ronaldo che li ha visti insieme dal 2010 al 2015. Afferma con molta malinconia che l’ha sempre fatta sentire brutta, “Questo”, ha dichiarato tempo fa l’attrice, “accade quando vicino hai l’uomo sbagliato”. Non a caso, fu lui a tradirla dopo una relazione comunque piuttosto tormentata.

Oggi è felice della sua vita privata di cui fa cenno pochissimo. Lea è la sua vita e con Cooper sembra aver trovato stabilità.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Stefania Di Francescantonio

Stefania Di Francescantonio