la regina degli scacchi

La regina degli scacchi – ci sarà la seconda stagione?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il regista di La regina degli scacchi , Scott Frank, ha escluso una seconda serie dello show di successo di Netflix. Lo spettacolo, basato su un libro del 1983 con lo stesso nome, ha seguito il prodigio degli scacchi orfano di Anna Taylor-Joy, Beth Harmon. Mentre si eleva nel mondo degli scacchi mentre si occupa di dipendenza da droga e alcol. Ambientato negli anni ’50 e ’60, era interpretato anche da Harry Melling e Thomas Brodie-Sangster. Uscito nell’ottobre dello scorso anno, è diventatala miniserie più vista di Netflix.

Lo spettacolo è stato anche un successo di critica, sottolineato dal suo successo ai Primetime Emmy Awards di ieri sera. Il regista e showrunner Scott Frank ha vinto per la regia eccezionale per una serie limitata o un film. I premi non sono finiti qui: ha anche battuto la concorrenza agguerrita , da spettacoli tra cui WandaVision , I May Destroy You e The Underground Railroad , per vincere Outstanding Limited o Anthology Series. Solo The Crown , raccogliendo sette premi, ne ha vinti di più tra i titoli  premiati  di Netflix. Con il successo commerciale e di critica, una seconda stagione potrebbe quindi sembrare inevitabile.

La regina degli scacchi – Non ci sarà nessuna seconda stagione

Con un Emmy stretto in ogni mano, lo showrunner Frank ha messo a tacere ogni speranza di una seconda stagione. Sebbene fosse “dispiaciuto di deludere qualcuno” , credeva che avessero “raccontato la storia che volevano raccontare” . Ha chiarito di essere “terrorizzato” che se avessero continuato, avrebbero “rovinato ciò che abbiamo già detto” . Puoi leggere la citazione completa qui sotto:

“Mi dispiace così tanto. Odio deludere qualcuno, ma no. Sento che abbiamo raccontato la storia che volevamo raccontare, e mi preoccupo – diciamolo in modo diverso – ho il terrore che se proviamo a raccontare di più, poi rovinerebbe quello che abbiamo già detto”.

La notizia arriverà come una delusione per i molti fan dello show, e forse anche per la protagonista Anna Taylor-Joy, che in precedenza aveva detto che avrebbe colto al volo l’opportunità di lavorare di nuovo con il team di The Queen’s Gambit . Ma questa non sarebbe la prima volta che uno spettacolo in streaming di successo va al culmine dopo una sola stagione.

Autore dell'articolo: Elisa Negri