Linus scatenato: attacca tutti, da Rtl a X factor

E’ un Linus scatenato quello che ha parlato a “La Stampa“. In un’intervista al quotidiano piemontese, il dj ha sparato a zero su Rtl e X factor. Parole che certamente faranno discutere e a scateneranno il dibattito.

Linus al vetriolo

Linus, in un’intervista a “La Stampa” ha sparato a zero sul mondo della musica. Ci sono molte cose che non vanno giù al dj.
Il primo a subire l’attacco è stato Rtl.
Rtl si è buttata sopra a X Factor “con l’eleganza che la contraddistingue e noi siamo lieti di lasciarle spazio, così Kekko dei Modà avrà qualche altra canzone da scrivere”.
Il riferimento è al nuovo accordo stipulato tra Rtl e il talent, che ha deciso di rompere la collaborazione con Radio Deejay.
Linus giudica la radio concorrente un  “ipermercato della musica”.
Se sono contenti a X factor, vuol dire che sono pronti ad abbassare ancora il livello“, afferma il dj.

X factor moribondo

Durissimo il giudizio di Linus su X factor. Il talent, dal punto di vista musicale, è un morto che cammina, secondo il suo giudizio. “Nel resto del mondo X Factor non esiste praticamente più, l’Italia sta tenendo in vita un moribondo. Non ricordo nemmeno chi ha vinto l’anno scorso o quello prima. Non è successo niente da Mengoni in poi, con l’eccezione di Francesca Michielin. Due che ce l’avrebbero fatta anche senza talent”. Queste le sue dichiarazioni.

Linus al Festival?

 

Linus ha anche  parlalo di una possibile conduzione al Dopofestival in coppia con l’amico Nicola Savino.Credo che saprei farlo  in maniera dignitosa. Ma, non me lo chiederanno mai”.
Parlando di televisione, anche il futuro di “Deejay chiama Italia”, versione tv che sembra destinato a continuare, anche se non si sa dove.
Il dj ha dichiarato che non è ancora chiaro quale sarà il futuro della trasmissione. Potrebbe rimanere su nove, ma non è esclusa l’opzione Sky uno, che, da tempo, le fa una corte serrata.

VAI