Ortona: uccide la moglie e l’amica perchè sospettava fossero amanti

Un uomo di sessant’anni, a Ortona, ha commesso un duplice omicidio. Francesco Marfisi, ha ucciso con 30 coltellate la moglie, Letizia Primiterra, 47 anni, e sgozzato la sua amica, Laura Pezzella, di 33.
L’omicida è stato fermato alcuni minuti dopo il delitto ed è stato portato nella locale caserma dei carabinieri.

Uomo violento

Francesco Marfisi, l’omicida di sessant’anni che ha ucciso la moglie e l’amica, era un uomo violento. Era già stato denunciato dalla coniuge che, proprio a causa delle violenze subite, lo aveva lasciato.
Come movente per il duplice delitto, Malfisi ha dichiarato che sospettava una relazione tra le due donne.
L’uomo è stato arrestato dai carabinieri dopo una breve colluttazione mentre si stava recando a casa di una terza donna, dove la moglie era andata a vivere dopo la separazione.
Tragedia nella tragedia, ad assistere all’omicidio della madre, era presente anche la figlia della coppia, al quinto mese di gravidanza. La ragazza avrebbe provato a fermare il padre, senza successo. La giovane non è rimasta ferita, ma è stata condotta per precauzione in ospedale per accertamenti.

L’aiuto richiesto

Letizia Primiterra aveva paura del marito, Francesco Marfisi. Per questo aveva chiesto aiuto a un centro antiviolenza di Ortona.
Secondo l’avvocato Francesca Di Muzio, presidente di Donn.è “C’erano stati segnali gravi. La signora si era rivolta a un servizio sul territorio per segnalare di essere vittima di maltrattamenti”. 
A nulla è servito però. Marfisi, ha avuto il suo bagno di sangue.
Le vittime sarebbero potute essere tre se non fosse stato fermato in tempo.
Gli inquirenti hanno dichiarato che, la convinzione che aveva l’omicidio, di una presunta relazione tra le due vittime, Letizia Primiterra e Laura Pezzella, non ha trovato riscontri.
E’ l’ennesimo caso di femminicidio.
Marfisi non si rassegnava alla separazione e ha deciso che doveva finire qui.
Il fatto che la figlia incinta abbia assistito all’omicidio della madre non fa che aumentare il grado di orrore di questa storia.