Pioli presenta Lazio-Milan: “Un altro esame da superare con umiltà e unità”

 

MILANO – Pioli presenta Lazio-Milan: “Sarà un altro esame da superare con umiltà e unità. E’ normale ci siano delle critiche perchè siamo tornati ad essere una grande squadre e le aspettative sono alte”. Lo ha detto il tecnico del Milan, Stefano Pioli, alla vigilia della sfida di campionato all’Olimpico contro la Lazio.

“Le nostre radici sono salde, i miei giocatori non sono scarsi ma forti, meritano la mia fiducia e rispetto e stiamo facendo di tutto per tornare ad essere la squadra che abbiamo dimostrato di essere – ha aggiunto il mister rossonero in conferenza stampa – L’aspetto più importante in cui migliorare è quello mentale, ricordiamoci come abbiamo battuto la Lazio l’anno scorso”.

Pioli presenta Lazio-Milan: “Un altro esame da superare con umiltà e unità”

“Domani sarà una gara importante, vogliamo superare questo momento difficile con una prestazione da Milan – ha proseguito l’allenatore dei campioni d’Italia – Sono stati dieci giorni difficili, dovevamo fare di più ma ora abbiamo due possibilità, o piangerci addosso o provare a reagire. E noi abbiamo scelto questa seconda strada. Su cosa sto lavorando per rivedere il mio Milan? Sui principi e sul modo di stare in campo. Sappiamo quello che dobbiamo fare, dobbiamo solo rimetterlo in campo”.

Pioli non ha voluto soffermarsi sul momento no di alcuni dei suoi big: “Non cerchiamo mai il colpevole ma di risolvere il problema, siamo tutti noi che dobbiamo cercare di fare meglio. Dobbiamo essere più cinici e concreti contro una Lazio che sta facendo un ottimo campionato. Ibra? Il suo recupero procede bene, sta lavorando a parte sul campo. Il suo ginocchio recupera bene – ha concluso Pioli – ma non so quando sarà pronto per allenarsi con la squadra”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24