Potenza-Melfi, incidente sulla Strada statale: due morti

Tragico incidente sulla strada statale 658 Potenza-Melfi. Due persone sono morte ed un’altra è rimasta gravemente ferita. Da chiarire le cause che hanno portato al disastro. Secondo i primi accertamenti, sul posto sarebbero state coinvolte tre auto. Sul luogo sono giunti anche i Vigili del fuoco e gli operatori sanitari del 118 “Basilicata soccorso” che hanno trasferito la persona ferita in codice rosso all’ospedale San Carlo di Potenza.

Incidente mortale

Un impatto violento e mortale. E’ quello che è accaduto lungo la strada statale 658 Potenza-Melfi. Nello scontro sono morte due persone. Un’altra versa in gravi condizioni. Attualmente è ricoverata presso l’ospedale San Carlo di Potenza. Sono tre i veicoli coinvolti: una Opel Astra, una Audi A6 ed un furgone Ford. A perdere la vita sono stati i passeggeri del primo veicolo. L’autista dell’Audi A6, versa in grave condizioni. Illeso, il conducente del furgone.
Sono ancora in corso gli accertamenti che dovranno stabilire le dinamiche dell’incidente.
L’Anas ha comunicato  di aver “chiuso temporaneamente la Potenza-Melfi in entrambe le direzioni”.
Questo è solo uno dei tanti drammi che questo tratto di strada continua a mietere.

Catena di vittime

Il tratto di strada Potenza-Melfi ha preteso le sue vittime ancora una volta. Questo percorso è giudicato molto pericoloso, ma, nessuno sembra far nulla per metterlo in sicurezza.
Poco più di un mese fa, il 5 aprile, qui morirono altre due persone e tre rimasero ferite.
Se si digitano su google le parole chiavi “morti Potenza-Melfi” il motore di ricerca genera 65.400 risultati. Scorrendo le varie pagine si assiste ad una macabra passerella: 2016, 2015. 2014, 2013… Non vi è stato anno in cui su questa strada statale qualcuno non ci abbia lasciato la vita.
Starà ora alla stradale cosa sia accaduto questa volta, ma una cosa è certa: tutti questi incidenti non possono essere tutti dovuti ad un errore umano.
E’ giunto il momento che Regione e Stato facciano qualcosa per porre fine a questa cantilena di morte.

VAI