Sei Sorelle, le anticipazioni della puntata di oggi: Cristobal è in ansia, mentre per Salvador…

Condividi su:

 

Le anticipazioni della puntata di Sei Sorelle in onda oggi, venerdì 19 maggio, come al solito su Rai1. Le trame dell’episodio della soap ci rivelano che per le Silva continueranno le brutte notizie.

Le anticipazioni della puntata di oggi

Di seguito le anticipazioni della puntata di oggi della soap Sei Sorelle. Salvador è stato aggredito e per il Montaner si mette molto male. Cristobal è molto in ansia per il direttore della Tessuti Silva e informa Diana che il ragazzo potrebbe non svegliarsi più o comunque avere delle conseguenze molto gravi. La Silva tremerà di paura. La situazione si farà veramente seria pure in fabbrica. Bernando confermerà infatti che dopo la perdita del carico per le terme, la Tessuti Silva è ormai in bancarotta. Cristobal non sarà preoccupato solo per Salvador ma anche per la frattura di Elisa. Il medico si renderà conto che la ragazza non è in grado di rimettersi in piedi – quindi il suo debutto dovrà essere rimandato – ma soprattutto rischia di peggiorare. Merceditas, sentendo queste parole, chiederà perdono alle Silva per avere aiutato la ragazza a partecipare di nascosto alla festa di Sofia. Rodolfo è sempre più convinto di voler tenere Blanca lontana da Cristobal. L’atteggiamento strano del fratello, che passa sempre più tempo fuori, comincerà a insospettirlo e fargli credere che il ragazzo nasconda qualcosa. Per assicurarsi che la Silva non c’entri nulla, cercherà di indagare. A lui si unirà pure Donna Dolores; anche lei ha capito che qualcosa non va con suo figlio. Intanto Francisca, dopo aver ricevuto brutte notizie da parte del maestro Tabuyo, comincerà ad ammettere a se stessa di non essere poi tanto delusa di rimanere a Madrid perché innamorata di Gabriel.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano