Paypal

Sotto attacco hacker: cosa fare se si è vittima di un crimine informatico

 

La diffusione capillare di internet e il numero enorme di utenti che si collegano quotidianamente al web per accedere a servizi o acquistare beni ha provocato un’impennata della quantità di dati sensibili che vengono immessi giornalmente in rete. A questo, si sommano le informazioni presenti sui network aziendali e pubblici. I crimini informatici possono assumere le forme più diverse: furto di dati, manomissione delle reti, uso fraudolento di carte di credito e acquisizione di informazioni private. Ma come bisogna comportarsi se si pensa di aver subito un reato informatico?

Assistenza legale, perizie e autorità competenti

I legali e i periti di informatica forense forniscono tutta l’assistenza necessaria ad acquisire prove che potranno essere usate durante un eventuale processo a seguito di una denuncia. È importante saper scegliere i professionisti giusti, che sapranno lavorare in ottima sinergia con tutte le parti. Quando è necessario recuperare dati da un PC o da una rete, grazie alla sua esperienza, Michele Ferrazzano garantisce una corretta procedura di copie forensi che potranno essere ammesse come prove anche durante un contenzioso. Questo tipo di documenti è di fondamentale importanza e il livello di specializzazione di queste procedure garantisce una completa affidabilità.

L’autorità competente per i crimini commessi in ambito informatico è la Polizia Postale. La denuncia può essere fatta online e successivamente è necessario recarsi presso il commissariato per fornire ulteriori dettagli o prove dell’avvenuto reato. La compilazione del modulo online permette comunque di ottenere un numero di protocollo, in modo da velocizzare la procedura e poter informare le autorità in modo tempestivo.

Tipologia di reati

Le categorie dei crimini informatici sono purtroppo molte e comprendono l’intrusione nei sistemi privati e aziendali, le conseguenze di phishing e operazioni di e-commerce fraudolente, gli accessi ai conti bancari e relativa sottrazione di fondi, il furto d’identità, la manomissione delle reti e molto altro. Tra gli attacchi hacker che balzano alle cronache, si trovano quelli che hanno a che fare con la violazione delle piattaforme di social network, che espongono informazioni personali degli utenti, come indirizzi email, preferenze e dati di navigazione. È evidente che la gravità del reato può essere maggiore o minore, a seconda delle conseguenze subite, ma in ogni caso, è necessario mettere in campo strategie per difendersi.

 

Sicurezza: meglio prevenire

Le difese che si possono apportare a un sistema riescono ad abbassare la soglia di rischio, ma devono essere monitorate con costanza. Ad esempio, un antivirus può bloccare software dannosi, ma la sua efficienza è mantenuta eseguendo regolari scansioni e gli aggiornamenti necessari. Per le aziende, è importante controllare l’efficacia dei protocolli relativi alla sicurezza e individuare possibili falle nel sistema, che potrebbero essere particolarmente vulnerabili.

Chi utilizza le banche online dovrebbe evitare di accedere ai propri conti da una rete pubblica, network che sono notoriamente più deboli e maggiormente esposte ad attacchi. Se si notano operazioni sospette sul proprio conto di online banking, è necessario contattare il proprio istituto di credito, che suggerirà le azioni consigliate, come ad esempio bloccare le carte di credito. Non è detto che si riescano a recuperare i soldi sottratti, ma si possono comunque scongiurare ulteriori perdite.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.