Stupri: padre-orco torna libero

Albanese violenta 17enne: arrestato

Ha 25 anni ed è un albanese non regolare, quindi senza permesso di soggiorno, e senza fissa dimora. Subito dopo aver violentato una prostituta 17enne nigeriana viene arrestato.

Questo ragazzo ha cercato di sbarazzarsi della prostituta nigeriana dopo averla picchiata e violentata. La sua intenzione era quella di abbandonarla e scappare, prima di ciò è stato arrestato dalla polizia locale.

Tutto ciò è successo nella notte tra il 5 e il 6 luglio a Rho, in provincia di Milano.

Ricostruzione dell’avvenimento

Gli inquirenti hanno cercato di ricostruire l’avvenimento e si è scoperto che l’uomo ha pattuito con la ragazza una prestazione per pochi soldi. Anche la ragazza però era un’immigrata clandestina obbligata alla prostituzione.

Dopo averla minacciata e percossa ha obbligato la ragazza ad andare in un’ area appartata all’interno di un boschetto vicino a via dei Fontanili, per consumare il rapporto, con molta violenza.

Gli agenti della polizia del luogo durante una perlustrazione hanno notato l’uomo albanese stava gettando fuori a forza la ragazza, la quale si è accasciata al suolo immediatamente. Lei è stata accompagnata in ospedale per accertamenti i quali hanno confermato la violenza dell’albanese sulla donna. Il quale successivamente è stato arrestato e imprigionato al San Vittore di Milano su disposizione della procura della Repubblica. Sulla sua testa pende l’accusa di violenza sessuale e mancato soccorso.

Oltretutto si è scoperto che l’auto fa pare di un’ottantina di autovetture intestate ad un prestanome risiedente nel comune di Corsico. Il quale è anche un pluripregiudicato.

 

Fonte

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 

Autore dell'articolo: Alessandro Bovo