Bari: Cheddira fa volare la squadra e nel mirino ha un record. I tifosi gli dedicano un coro

 

I tifosi del Bari hanno dedicato questo coro al loro nuovo bomber: “Siam venuti fin qui per vedere segnare Walid”. Dopo Barreto arriva Cheddira, dalla Serie A alla Serie B. Bari ha ripreso a sognare e lo fa anche grazie ai gol dell’attaccante. I numeri di Walid Cheddira in questo avvio di stagione in biancorosso sono da attaccante di razza: 13 gol nelle prime 10 partite ufficiali tra campionato e Coppa Italia. A segno da sette partite di fila e ora il numero 11 della squadra allenata da Michele Mignani insegue un totem nella storia degli attaccanti del Bari, proprio Barreto. Barreto, che ha segnato 43 reti in 78 partite tra il 2008 e il 2011 firmando una promozione in A sotto la guida di Antonio Conte, in Puglia ha messo i suoi piedi su un filotto che ancora oggi evoca dolci ricordi: nove reti in otto partite consecutive tra dicembre del 2009 e gennaio del 2010, nel campionato di Serie A in cui il Bari era allenato da Ventura e che chiuse al decimo posto.

Cheddira tra il Bari e il Mondiale

Cheddira ha segnato tanti gol finora e anche molto pesanti: nelle sette partite evidenziate il Bari non ha mai perso, è l’unico club imbattuto in B e Cheddira è stato determinante per cinque vittorie e due pareggi, per un totale di 17 punti sui 18 totali. Per raggiungere Barreto la strada è ancora lunga. Cheddira intanto continua a sognare e sorridere, come fatto davanti a quasi 2000 tifosi ospiti sabato scorso al Penzo di Venezia. E lo fa con il Mondiale nel mirino: giorno dopo giorno la sua chiamata con il Marocco per partire in direzione Qatar si fa sempre più probabile.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano