Calciomercato Milan, pronto il piano che porta a Piakek

intopic.it feedelissimo.com  
 

Lanciata la sfida ad Inter e Juventus, già sulle tracce dell’attaccante

Sarà un estate rovente la prossima, o comunque, lo sarà per quel che concerne il calciomercato italiano. Già nei giorni scorsi sono arrivate le prime mosse di Inter e Juventus, che hanno bloccato per l’estate a parametro zero gli ingaggi di Diego Godin ed Aaron Ramsey. Se, per la finestra invernale, difficilmente vi saranno colpi degni di nota, è ormai consuetudine muoversi con qualche mese d’anticipo per spiazzare la concorrenza e progettare il futuro.

Uno dei calciatori più appetibili, appunto per il mercato estivo, è Krzysztof Piatek, centravanti polacco del Genoa che ha avuto un impatto devastante con il nostro campionato, siglando ben 13 reti in 19 apparizioni di Serie A. Dopo le voci di Napoli – poi smentite visto il pressing dei partenopei su Kouame – ecco che si fa sotto anche il Milan. I rossoneri non sono certi di riscattare Gonzalo Higuain al termine della stagione e starebbero pensando al polacco come erede dell’argentino e punto di riferimento del reparto offensivo della prossima stagione.

Il dialogo fra Milan e Genoa, secondo quanto riportato da La Gazzetta dello Sport, è destinato a proseguire e si delineerà meglio nel corso delle settimane.

Nel frattempo, il presidente Preziosi ha annotato un altro club formalmente interessato al suo gioiello. La strategia del presidente rossoblù è chiara: arrivare a giugno con la possibilità di far partire un’asta a suon di rilanci milionari. Base d’asta? Prematuro dare un’indicazione a gennaio, ma, al momento, il cartellino di Piatek viene valutato non meno di 60 milioni. Aggiungendoci un altro po’ di gol, la cifra è destinata evidentemente a salire. Al momento, lo ricordiamo, sono 19 su 21 le partite fra Coppa Italia e campionato, in cui ha conquistato oltre la metà dell’intero bottino di squadra.

Non sarà così semplice, però, visto che altri due club – come anticipato – si erano già mossi qualche settimana fa. Si tratta di Inter e Juventus, al momento le più attive e lungimiranti del calciomercato italiano. Per acquistare Piatek, entrambe dovrebbero prima liberare un posto nel reparto d’attacco. I bianconeri, dovrebbero dunque trovare una sistemazione per Mandzukic al fine di svuotare una casella, altrimenti non vi sarebbe spazio per il polacco. I nerazzurri, con Lautaro Martinez centravanti designato per il futuro, si precipiterebbero sull’attaccante rossoblù solo nel caso in cui dovessero sacrificare Mauro Icardi di fronte ad un’offerta non declinabile.

Ma, attenzione, perché la pista rossonera non è quella più immediata. I soldi risparmiati dal riscatto di Higuain ammonterebbero solo a 36 milioni di euro, senza contare quelli già versati per garantirsi il prestito annuale. Dunque, il concetto di reinvestire un ipotetico risparmio non sarebbe così automatico. Il Milan dovrebbe trovare una formula spalmata a rate, perché al momento la priorità è quella di mettere pesantemente mano ai conti per raggiungere il famigerato break even con la Uefa entro il 2021. Altre due opzioni restano il prestito con diritto di riscatto, oppure la cessione di un pezzo pregiato del proprio mercato (Kessié?). Quest’ultima è l’ipotesi più quotata, considerando i termini del bilancio milanista.

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Gianluca Bottiglieri

Avatar