Conto deposito: cosa sapere su questa forma di investimento

Conto deposito: cosa sapere su questa forma di investimento

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

conti deposito sono una forma di investimento che merita di essere considerata assai interessante, per diversi motivi.

Conto deposito: un prodotto semplice e sicuro

Anzitutto va detto che il conto deposito è un prodotto molto semplice e lineare, di conseguenza non è necessario avere competenze specifiche per poterlo comprendere, l’investimento che si può maturare al termine del percorso è conosciuto in modo preciso nel momento dell’apertura, dunque non ci sono imprevisti, e soprattutto nel conto deposito il capitale può essere considerato “al sicuro“.

Il conto deposito, infatti, non è un investimento finanziario in senso stretto, non è una speculazione, di conseguenza il correntista può godere di tutte le garanzie che l’istituto bancario offrirebbe per un semplice conto corrente.

L’importanza del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi

A tale riguardo è utile aprire una parentesi: nel momento in cui si apre un conto deposito, o anche un conto corrente, è fondamentale accertarsi che l’istituto bancario aderisca al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi.

Senza addentrarci oltremodo nel tecnico, è utile sottolineare che le banche che assicurano questa tutela ai loro clienti garantiscono loro la possibilità di vedersi restituire le somme depositate sui propri conti entro un massimale di 100.000 euro (limiti differenti sono previsti, ad esempio, per i conti cointestati) laddove l’istituto bancario dovesse fallire.

In cosa consiste il conto deposito

Il conto deposito è sostanzialmente un conto bancario vincolato: il correntista che vuol far fruttare i propri capitali, infatti, può scegliere di vincolarli per un determinato lasso temporale in modo da poter maturare un interesse.

Come noto il semplice conto corrente non prevede alcun interesse sulle somme depositate, ecco perché il conto deposito presenta caratteristiche ben distinte da questo punto di vista.

Il conto deposito può dunque essere una scelta ottima per chi possiede della liquidità in quantità rilevanti e non ha in programma delle spese importanti nel breve periodo: vincolare il capitale per un lasso di tempo più o meno lungo può essere una scelta ottima per maturare un interesse senza optare per formule di investimento rischiose e complesse.

Tasso d’interesse e durata del vincolo

I conti deposito possono presentare le peculiarità più disparate: un aspetto di indiscussa è importanza è, anzitutto, il tasso di interesse che viene garantito, e i conti deposito in assoluto più redditizi sono in grado di offrire un rendimento vicino al 3%.

Altro aspetto molto importante è quello riguardante la durata del vincolo: il conto deposito nasce come formula annuale, tuttavia negli ultimi anni si sono molto diffusi dei conti deposito che propongono vincoli più brevi, ad esempio semestrali, trimestrali o addirittura di un singolo mese, stesso dicasi per i conti con vincolo più duraturo, ad esempio a 3 anni.

Ovviamente ogni istituto bancario propone i propri tassi d’interesse in modo assolutamente libero, tuttavia la logica di fondo è la seguente: tanto più è lunga la durata del vincolo, tanto più elevato sarà il tasso.

Altre caratteristiche da valutare

I numerosi conti deposito oggi disponibili sul mercato possono essere distinti anche sulla base di altre caratteristiche, come ad esempio la possibilità di svincolare anzitempo il capitale investito.

Quest’opzione può rappresentare un’ulteriore garanzia per il cliente, consentendogli di disporre del capitale vincolato anche in caso di necessità impreviste; alcune banche prevedono questa possibilità, in alcuni casi riconoscendo un interesse inferiore rispetto a quello prefissato, altre invece sono inflessibili e non offrono la possibilità di recuperare i propri soldi se non appunto al termine del periodo di vincolo.

Tante opportunità di scelta

Sono queste, dunque, le caratteristiche principali dei conti deposito.

Come si stava accennando in precedenza, sul mercato sono ormai tantissimi i prodotti di questo tipo e può essere complicato orientarsi tra così numerose opzioni; alla luce di questo, dunque, può essere molto utile consultare delle guide dedicate ai migliori conti deposito, come ad esempio quella del portale Segnaliditrading.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24