Da Carnesecchi a Del Prato: i cinque prestiti più interessanti per l’Atalanta

 

Se da una parte l’Atalanta sta cercando di finire al meglio la stagione, dall’altra sta pensando alla prossima campagna acquisti. L’obiettivo è quello di prendere giocatori già pronti, ma c’è un tassello che viene poco considerato: i prodotti del settore giovanile orobico. Già, perché Gasperini ha sempre avuto un buon occhio nei confronti dei giovani (e soprattutto la pazienza di lanciarli in prima squadra). Ecco cinque giocatori attualmente in prestito che potrebbero fare al caso della Dea il prossimo anno, tramite l’analisi fatta da Alessandro Giovanni Pagliarini: admin della pagina “Parare alla Rossi”.

MARCO CARNESECCHI: Partiamo da quello più citato e al tempo stesso assai promettente. L’estremo difensore della Cremonese può vantare 10 clean sheet, 28 goal subiti e una notevole sicurezza tra i pali. Il ragazzo è pronta per la Serie A, e se i grigiorossi dovessero centrare la promozione potrebbe rimanere ancora in prestito per vederlo all’opera nella massima categoria.

CALEB OKOLI: Rimaniamo ancora a Cremona, ma ci spostiamo in difesa. Okoli ha già collezionato 25 presenze risaltando la sua ottima capacità sul piano fisico: duelli aerei e promettente fase di marcatura.

ENRICO DEL PRATO: In estate si era già visto qualche lampo nelle amichevoli disputate a Bergamo, ma a Parma Enrico si sta esprimendo a pieno regime: 28 presenze da titolare, con all’attivo 1 gol e 2 assist. Ci troviamo di fronte ad un giocatore in grado di fare sia il difensore che il terzino in entrambe le fasce.

JACOPO DA RIVA: Ci si ricorda di lui per l’esordio contro il PSG due anni fa, anche se in quel di Ferrara la costanza gli dona: 20 presenze, 2 goal e 1 assist.

ALESSANDRO CORTINOVIS: L’ex capitano della Primavera sta disputando una stagione positiva a Reggio Calabria, facendo della sua tecnica l’arma in più per fare la differenza.

Verranno valutati positivamente da Gasperini la prossima estate? Staremo a vedere.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo