galliani e berlusconi

Galliani su Van Basten: “Per me era come la Madonna”

 

Adriano Galliani con il suo Monza ha raggiunto gli ottavi di finale di Coppa Italia e se la vedrà con la Juventus. Proprio questo match rievoca in Galliani vecchi e bei ricordi, come quando era al Milan, d’altronde ha vissuto anni nel club rossonero vincendo tutto quello che c’era da vincere. Adesso ha riportato in alto il Monza e vuole continuare a stupire, come ha sempre fatto in carriera. Galliani a proposito di Milan ha voluto ricordare uno dei migliori attaccanti del mondo e che ha avuto la fortuna di poter osservare in rossonero, stiamo parlando di Marco Van Basten.

Le parole di Galliani su Van Basten

Adriano Galliani ha voluto ricordare così un pezzo del suo passato rossonero, ricordando Marco Van Basten, ecco le sue parole: “Il Milan ha avuto otto Palloni d’Oro, ma nel mio cuore resta in maniera indelebile Marco Van Basten. Ha vinto solo tre Palloni D’oro perché ha smesso di giocare a 28 anni, ma io penso che se avesse continuato ne avrebbe vinti lo stesso numero di Messi o Cristiano Ronaldo”. L’olandese conquistò il prestigioso trofeo nel 1988, 1989 e 1992, per poi appendere le scarpette al chiodo nel 1995, dopo due anni di totale inattività a causa dei problemi alla caviglia. Galliani continua: “È l’unico giocatore per cui, quando lo vedo, mi inginocchio ancora, ha spiegato Galliani. Lui ride, ma io gli dico che per me è come la Madonna! Per me è il giocatore più forte tra tutti i giocatori che sono passati al Milan e al Monza”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano