Il tattoo diventa mini: perché piccolo è più chic

 

Decisivo cambio di direzione nello stile del tattoo, vengono apprezzati quelli più discreti e minimal….insomma più è minuto e più è chic

La discrezione sembra tornare di moda!

Se amate i tatuaggi ma non volete avere nulla di troppo appariscente, questa nuova moda dei mini tattoo farà sicuramente al caso vostro!

Appartiene al trend la dimensione ma non il soggetto. I simboli più richiesti spaziano dai più classici come piccole stelle, cuoricini o lune, a quelli appartenenti al mondo animale come per esempio un’ impronta nera, il musetto stilizzato di un animale, due piccole ali ecc… Molto alla moda sono anche i piccoli simboli  puramente decorativi quali: diamanti stilizzati, note musicali, fiorellini, piume, foglie e persino i più social come.: #, @, &, :-)… La loro dimensione e discrezione ben si adattano a parti del corpo quali: polsi, caviglie, collo, mani, dita…

La passione per i mini tattoo ha contagiato anche il mondo delle celebrity!

L’attrice Bella Thorne si è tatuata un cuoricino piccolo piccolo sotto la clavicola. La cantante e attrice Lea Michele si è fatta una minuscola tazzina da caffè su un dito dedicandola alla nonna quando è mancata. I tatuaggini esprimono gli affetti più semplici e danno vita alle emozioni più intime. Lourdes Maria Ciccone, figlia di Madonna si è tatuata le lettere di Mom su tre dita di una mano e quelle di Dad sull’altra. Cuore di mamna e cuore di papà. L’angelo di Victoria’s Secret Chanel Iman si è tatuata una stampella.

I vantaggi dei mini tatuaggi?

Sono meno costosi, più facili da coprire, meno dolorosi e si possono modificare più facilmente, inoltre, meno sono vistosi, più sono importanti e intimi.