Incredibile in Australia: portiere colpito da un bidone della spazzatura!

 

Attimi di pura follia pura in Australia, nel corso del derby di Melbourne fra il City e Victory, sospeso poi inevitabilmente sul punteggio di 1-0 per i padroni di casa. Nel corso della ripresa, un gruppo di sostenitori della formazione ospite ha invaso il terreno di gioco assalendo i calciatori che stavano disputando il match e scatenando il caos con fumogeni e con un lancio di oggetti, uno dei quali, un bidone dell’immondizia, ha colpito il portiere dei padroni di casa Glover, che ha subito una sospetta commozione cerebrale.

Ecco il perchè degli scontri

La protesta dei tifosi era diretta contro la decisione della Lega calcio australiana di assegnare le finali del campionato per i prossimi tre anni a Sydney. I sostenitori delle due squadre avevano annunciato di uscire dallo stadio dopo 20 minuti, ma gli ultras del Victory hanno assalito il portiere del City, Tom Glover, che sembrava aver lanciato un razzo contro di loro. Un altro bengala aveva già colpito un cameraman televisivo sulla schiena. Uno degli ultras ha afferrato un secchio di metallo e lo ha gettato in faccia a Glover mentre scoppiavano dei tafferugli e un gruppo di tifosi è salito sulla traversa. Alcune immagini mostrano il portiere con il volto insanguinato. Il gioco è stato interrotto ed entrambe le squadre hanno lasciato il campo.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano