La nostra intervista esclusiva a Leonardo Ciccarelli Ibridoma

La nostra intervista esclusiva a Leonardo Ciccarelli il bassista degli Ibridoma

intopic.it feedelissimo.com  
 

La nostra intervista esclusiva a Leonardo Ciccarelli il bassista degli Ibridoma: uno dei gruppi più interessanti del panorama Heavy Metal italiano.

Abbiamo intervistato in esclusiva per voi Leonardo Ciccarelli che si è fatto portavoce della band.

La nostra intervista esclusiva a Leonardo Ciccarelli

Sembrano lontani gli anni dell’ep “Lady Of Darkness”. Come si è evoluto nel tempo il vostro sound?

Indubbiamente ha subito molte influenze dagli altri generi, dal trash fino ad un accenno di metal core, soprattutto grazie ai vari cambi di line up che si sono susseguiti nel corso degli anni e tutto questo lo abbiamo inglobato nel nostro Heavy Metal rendendolo più “moderno”.

Da chi vi sentite maggiormente influenzati?

Iron Maiden in primis, da loro passiamo attraverso altri mille gruppi come Bon Jovi, Skid Row, Six Feet Under e Anthrax solo per citarne alcuni.

Avete aperto per molti artisti famosi (mi piace ricordare almeno Richie Kotzen, Uli Jon Roth, Necrodeath, Linea 77, Blaze Bayley, Rhapsody of Fire, Almah). Cosa si prova  a calcare lo stesso palco di leggende come loro e cosa si apprende da queste esperienze?

L’emozione è sempre grande, ogni volta è come se fosse la prima e stando a contatto con loro abbiamo avuto modo di poter apprendere la professionalità che ogni gruppo dovrebbe avere in queste situazioni.

Cosa ne pensate dell’attuale scena Metal italiana? C’è qualche giovane promessa che vorreste segnalare?

Al momento, almeno dalle nostre parti la scena è molto calata per quanto riguarda i locali che chiudono di continuo, mentre i gruppi sono sempre di più, dei quali considero molto validi Adamas e Time for Vultures.

Affinità e divergenze fra “December” e “City of Ruins”?

Pensiamo che il nuovo album rispetto a “December” suoni un po’ più aggressivo, ovviamente questa è una nostra opinione che saranno gli ascoltatori a dover confermare o smentire, mentre ciò che è rimasto simile sono i temi trattati, sempre incentrati sulla situazione attuale della nostra società.

Nel recente concerto al Defrag a Roma, in cui avete suonato prima di Edu Falaschi, avete eseguito alcuni nuovi brani in anteprima. Qual è stata la reazione del pubblico?

Il pubblico di Roma è sempre ottimo, e ci apprezza molto, i nuovi pezzi che abbiamo proposto sono stati ben accetti mediamente da tutti.

Cosa dobbiamo aspettarci da “City of Ruins”

Dieci nuovi pezzi che sicuramente saranno apprezzati da chi già ci segue e che probabilmente farà storcere il naso ai più puristi del genere, ma si sa, non si può piacere a tutti.

Potete raccontarci com’è nato l’album e di chi vi siete avvalsi in studio? 

L’ album era già in fase di componimento musicale già qualche mese dopo l’ uscita di “December”, ma lo stimolo più forte in ambito di tematiche è venuto fuori con il terremoto che ci ha colpito molto da vicino, soprattutto ad alcuni di noi.

Per quanto riguarda l’ ambito studio ci siamo avvalsi della stessa formazione usata per  “December” ossia Mauro “Ulag” Mancinelli di DPF Studio per la registrazione delle tracce e di Simone Mularoni di Domination Studio per il mixaggio.

Dopo tanti anni anche un cambio di etichetta…

Eh già! Ci siamo sempre trovati bene con SG Record, ma con questo album abbiamo seriamente intenzione di alzare il tiro per quanto riguarda riguarda distribuzione e visibilità e la Punisment 18 a riguardo va molto forte.

Quasi vent’anni di carriera… Come festeggerete l’anniversario?

Beh, che domande, siamo metallari, ovviamente con fiumi di alcool come se non ci fosse un domani. Ahahahah.

La nostra intervista esclusiva a Leonardo Ciccarelli che saluta i nostri lettori…

Ringraziamo tutti quelli che hanno letto quest’ intervista e invitiamo tutti a seguirci sui nostri social per restare sempre aggiornati sui nostri live.

La nostra intervista esclusiva a Leonardo Ciccarelli  che ci illustra la formazione degli Ibridoma

Chriastian Bartolacci – Voce
Marco Vitali – Chitarra
Sebastiano Ciccale’ – Chitarra
Leonardo Ciccarelli – Basso
Alessandro Morroni – Batteria

Ibridoma e Punishment 18: link utili

Sito ufficiale della band

Pagina Facebook della band

Account Twitter della band

Canale Youtube della band

Account Last Fm della band

Pagina Reverb Nation della band

Sito ufficiale dell’etichetta

Pagina Facebook dell’etichetta

Pagina Reverb Nation dell’etichetta

Canale Youtube dell’etichetta

Altre notizie di musica e spettacolo qui.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Vittoria