Latte vegetale e nutrizione: quale scegliere?

intopic.it feedelissimo.com  
 

Latte vegetale come alternativa a quello vaccino. Chi non beve il latte tradizionale e comunque non consuma quelli animali, ripiega sulle bevande di origine vegetale. Che sia per un problema di salute, per valutazioni etiche o di sapore, spesso si predilige quella che convince per il gusto. Ma non tutte sono uguali dal punto di vista nutrizionale.

Uno studio sul latte vegetale più diffuso

Latte vegetale vuol dire di mandorla, soia, riso, cocco, ma anche nocciola, avena, farro e molti altri. Quelli di soia, mandorle, cocco e riso sono state analizzati dai ricercatori per scoprire se effettivamente sono più salutari del latte comune. Il team dell’Università McGill del Canada ha esaminato le quattro bevande non zuccherate più diffuse nei supermercati. I risultati dimostrano che le quattro alternative vegetali al latte vaccino mancano di alcuni nutrienti utili all’organismo. Di conseguenza il latte tradizionale rimane ancora l’alimento più completo per assimilare proteine, grassi e carboidrati.

I risultati

Il latte vegetale a base di soia, che ora non si può più chiamare latte di soia, contiene più proteine rispetto agli altri tre. Il vantaggio è che racchiude fitonutrienti chiamati isoflavoni, dalle dimostrate proprietà antitumorali. D’altra parte è anche vero che chi consuma abitualmente la bevanda forse ha dovuto provare più di una marca per trovare quella giusta. Alcune conservano un sapore troppo legato alla buccia dei fagioli di soia, che la rende dolciastra.

Il latte vegetale a base di mandorla contiene poche calorie, ma molti acidi grassi monoinsaturi, in grado di ridurre il colesterolo cattivo (LDL). Il sapore risulta fresco e aromatico, ma contiene meno carboidrati e proteine rispetto a quello vaccino e anche a quello di soia.

Il latte di cocco è poco calorico, ma non include proteine perché l’energia viene fornita dai grassi saturi. In compenso è un prodotto che favorisce l’abbassamento del colesterolo cattivo e l’aumento di quello HDL.

Il latte vegetale di riso è piuttosto calorico, ma più scarso di nutrienti.

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Assunta D'Agnone

Avatar