Le Arance della Salute di Airc tornano sabato 27 gennaio 

Le Arance della Salute di Airc tornano sabato 27 gennaio

Condividi su:

 

ROMA – Sabato 27 gennaio tornano le Arance della Salute di Fondazione Airc, distribuite da migliaia di volontari nelle piazze, mentre studenti e insegnanti si mobilitano all’interno delle scuole, per raccogliere fondi e diffondere consapevolezza sull’importanza e sull’urgenza della prevenzione. Insieme alle reticelle di arance rosse coltivate in Italia sono disponibili anche i vasetti di miele ai fiori d’arancio e marmellata d’arancia. Numerosi studi hanno dimostrato l’efficacia di uno stile di vita sano per ridurre il rischio di cancro.

Le Arance della Salute di Airc tornano sabato 27 gennaio 

Fino al 40% dei nuovi casi di tumore è potenzialmente prevenibile o più curabile quando si agisce sui fattori di rischio modificabili tramite i comportamenti individuali: non fumare, fare attività fisica, scegliere un’alimentazione sana ed equilibrata, aderire agli screening raccomandati per la diagnosi precoce. Alcuni dati sulla popolazione residente in Italia hanno mostrato che un terzo circa degli adulti ha fattori di rischio per lo sviluppo di un cancro. 

Il 33% circa delle persone è in sovrappeso, il 31% è sedentario e il 24% fuma. Per questo AIRC invita tutti ad agire in prima persona, adottando abitudini più sane e sostenendo la ricerca per prevenire sempre più tumori, diagnosticare precocemente la malattia e curare sempre sempre meglio tutti i tipi di cancro. Tanti gli ambasciatori AIRC in campo per ricordare l’appuntamento nelle piazze e insieme promuovere l’adozione di abitudini più sane per mantenerci in forma, tra gli altri: la chef Cristina Bowerman, Giulia Arena e la campionessa Sofia Goggia.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24