Medaglia di bronzo per Chiara Mormile nel Grand Prix di sciabola a Tunisi, Michele Gallo sfiora il podio

Medaglia di bronzo per Chiara Mormile nel Grand Prix di sciabola a Tunisi, Michele Gallo sfiora il podio

Condividi su:

 

TUNISI – Medaglia di bronzo per Chiara Mormile (foto Bizzi/Federscherma) nel Grand Prix di sciabola a Tunisi. L’atleta romana per la terza volta in carriera è salita sul terzo gradino del podio nel circuito di Coppa, al termine di una giornata che ha visto, per gli sciabolatori del CT Nicola Zanotti, anche Michele Gallo chiudere in settima posizione, a poche stoccate dalla “zona medaglie”, nella gara maschile. Nella domenica che regala il pass olimpico al fioretto maschile nella Coppa del Mondo di Parigi, dove l’Italia delle fiorettiste è attesa – a breve – dalla finale contro la Francia, brilla anche la sciabolatrice dell’Esercito.

La prova di Chiara Mormile è iniziata con il successo nel tabellone da 64 contro l’uzbeka Deyibekova con il punteggio di 15-12. L’azzurra classe ’95 ha poi avuto la meglio nel secondo match di giornata della statunitense Skarbonkiewicz 15-10. Negli ottavi di finale un match quasi perfetto ha visto Mormile superare la romena Martis con un netto 15-4. Nei quarti un altro capolavoro per la sciabolatrice romana che ha vinto contro la transalpina Cecilia Berder per 15-12 garantendosi così una medaglia. In semifinale lo stop contro la spagnola Martin-Portgues per 15-6 che ha comunque permesso a Chiara di conquistare un bronzo di grande valore. Così le altre azzurre: 37^ Martina Criscio, 38^ Rossella Gregorio, 45^ Irene Vecchi, 52^ Giulia Arpino, 55^ Michela Battiston, 58^ Manuela Spica.

Medaglia di bronzo per Chiara Mormile nel Grand Prix di sciabola a Tunisi, Michele Gallo sfiora il podio

Tra gli uomini, invece, Michele Gallo ha chiuso la sua prova in settima posizione ed è stato il migliore degli azzurri. Il carabiniere salernitano è entrato in gara con il 15-7 contro lo statunitense Ben Avram nel primo turno. Nel tabellone da 32 si è poi imposto nel derby tutto italiano e campano contro Mattia Rea con il punteggio di 15-11. Ancora una bella vittoria per l’azzurro classe 2001 contro l’iraniano Pakdaman negli ottavi di finale per 15-10. Sulla soglia del podio, un match molto tirato ha visto Michele Gallo uscire sconfitto contro lo statunitense Colin Heathcock 15-12 concludendo così la gara al settimo posto.

Tra i migliori 16 a Tunisi anche Luigi Samele, che è stato fermato negli ottavi di finale dal francese Apithy per 15-13. Così gli altri azzurri: 18° Luca Curatoli, 20° Mattia Rea, 31° Enrico Berrè, 37° Giovanni Repetti, 42° Dario Cavaliere, 55° Pietro Torre e 61° Lorenzo Ottaviani. Per la sciabola azzurra, archiviato con il podio di Chiara Mormile e il buon risultato di Michele Gallo il GP FIE tunisino, che prevedeva soltanto prove individuali, ora testa alle tappe di Coppa del Mondo di Tbilisi per gli uomini e Lima per le donne che, a febbraio, varranno punti importanti per l’obiettivo della Qualifica Olimpica.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24