Moviola di Roma-Udinese, Saccani: “Giusti i rigori ma manca un rosso alla Roma…”

Condividi su:

 

Roma-Udinese è finita 3-0 ma nonostante il risultato rotondo, non sono mancati i casi da moviola e le relative polemiche. A far chiarezza è l’ex arbitro Saccani che si esprime così sull’operato dell’arbitro e sulle sue decisioni.

La moviola di Roma-Udinese

Gli episodi da moviola in Roma-Udinese diretta dall’arbitro Giua che ha ammonito cinque giocatori: Mancini (R); Pereyra (U), Success (U), Ehizibue (U), Thauvin (U). Questi gli episodi discussi: al 33′ colpo di testa di Belotti su angolo, che finisce in corner. Check per un possibile rigore: il fallo di mano di Pereyra dentro l’area è netto e Giua cambia idea. Al 37′ proteste dell’Udinese: sul rigore calciato sul palo da Cristante, secondo i friulani Bove entra prima del tiro in area, situazione che gli consente di raccogliere per primo la ribattuta. Al 40′ espulso Rapetti, preparatore atletico della Roma, per proteste nei confronti dell’arbitro Giua. Al 67′ Tiro di Lovric, Mancini colpisce di mano in area: rigore e giallo. A fare chiarezza è Massimiliano Saccani. L’ex arbitro, moviolista della Domenica Sportiva dice: “Giua ha fischiato 25 falli in tutto. Sul rigore per la Roma tutto nasce dal colpo di testa di Belotti, c’è Pereyra in posizione di opposizione che allarga il braccio destro e tocca la palla: Giua non è convinto e dà l’angolo ma il Var lo richiama e l’arbitro fischia il rigore, qualche dubbio resta sull’ammonizione. Il rigore battuto da Cristante finisce sul palo, se avesse ripreso lui il gol sarebbe stato da annullare, lo prende Bove, c’è qualche dubbio sulla sua posizione ma rivedendo le immagini il suo ingresso in area era corretto. Altro episodio al 2′ st: fallo di Mancini, ci stava il cartellino giallo. E’ importante perché pochi minuti dopo viene fischiato correttamente un rigore per la Roma con Mancini che si oppone col braccio sinistro allargato al tiro di Lovric. Mancini viene ammonito giustamente ma sarebbe stato espulso con il cartellino precedente”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano