November Rain dei Guns n’ Roses da record

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

November Rain dei Guns n’ Roses supera il miliardo di visualizzazioni su Youtube.

Sono cifre da record quelle della canzone del gruppo americano, raggiunte da ben pochi altri artisti in tutta la storia di internet.

La canzone era originariamente inclusa nell’album “Use Your Illusion I” del 1991 (uscito in contemporanea con “Use Your Illusion II”, altro full lenght).

Di certo deve aver aiutato non poco la recente reunion dei tre membri storici, Axl Rose, Slash e Duff McKagan ma soprattutto la ristampa in vari formati del disco che li lanciò nell’olimpo del Rock, “Appetite For Destruction”, che ad oggi ha venduto oltre trenta milioni di copie dalla sua prima pubblicazione.

November Rain, nonostante la sua lunga durata (quasi nove minuti!), venne accolta subito bene da critica e pubblico.

Si ricorda anche una sua esecuzione nel 1992 agli MTV Video Music Awards, con Elton John a dare manforte al secondo piano.

Il brano ha una storia abbastanza complessa.

C’è Tracii Guns (che fece parte per un breve periodo della band ed oggi in forza agli L. A. Guns) che sostiene che Axl Rose la iniziò a comporre nel 1983.

Alcuni collezionisti ne possedevano una copia bootleg già nel 1988.

Nel libro “Pet Shop Boys versus America” l’autore Chris Heath sostiene addirittura che la versione definitiva poi finita su disco fu ispirata da “My October Symphony” dei Pet Shop Boys.

Al di là di queste notizie, “November Rain” rimane ad oggi uno dei brani più belli ed emozionanti dei Guns n’ Roses.

Alla registrazione in studio presero parte:  Axl Rose (voce e pianoforte), Slash (chitarra solista), Izzy Stradlin (chitarra ritmica e cori), Duff McKagan (basso e cori), Dizzy Reed (tastiera e cori, Matt Sorum (batteria) e Reba Shaw e Stuart Bailey (cori).

Il videoclip abbinato fu diretto da Andy Morahan e costò 1.5 milioni di dollari.

Che oggi si sono tramutati in un miliardo di visualizzazioni…

Sito ufficiale della band

Autore dell'articolo: Marco Vittoria