Posizionamento SEO:

Posizionamento SEO: anche la velocità del sito è un parametro importante

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Ottenere un buon posizionamento tra i risultati dei motori di ricerca è un obiettivo comune a tutti i siti web: gran parte delle visite, infatti, provengono dalla digitazione di parole chiave in Google e negli altri motori, e se si considera che gli utenti sono soliti limitarsi a visitare solo i primi risultati proposti, si può ben immaginare come un sito ben posizionato sappia essere competitivo.

Cosa influisce sul posizionamento di un sito

Se ci si chiede come si può raggiungere una miglior posizione all’interno dei motori, si apre una parentesi decisamente ampia: le cosiddette ottimizzazioni SEO, acronimo di Search Engine Optimization, abbracciano una vasta gamma di attività che spaziano da quelle on-site, che vengono effettuate all’interno del sito stesso, e quelle off-site, che trovano compimento al suo esterno.

I parametri che possono influire, negativamente o positivamente, sul posizionamento di un sito web, sono molteplici: si spazia dalla qualità dei contenuti alla struttura del sito web, dalla qualità dei backlink all’utilizzo strategico di keyword nei testi, ma non tutti sanno che anche la velocità di caricamento delle pagine ha un’influenza in tal senso.

La velocità del sito è importante anche in ottica SEO

In generale, è senz’altro importante che un sito Internet sia sufficientemente rapido: oggi l’utente medio è diventato molto esigente da questo punto di vista, di conseguenza un sito poco performante ha, rispetto ad altri, più alte probabilità di essere abbandonato dal navigatore.

Oltre a questo però, come si diceva, la velocità di caricamento delle pagine di un sito web è preziosa anche in ottica SEO: Google, infatti, è un giudice sempre più attento dei siti web inclusi nei suoi indici, di conseguenza oggi è assolutamente in grado di valutare anche parametri tecnico come questo.

D’altronde, come si potrebbe premiare un sito web con un posizionamento eccelso, se poi la sua navigazione risulta lenta e farraginosa?

PageSpeed Insight: il tool per misurare la velocità del sito

Oggi dunque chi offre servizi SEO, o anche webmaster e imprenditori che gestiscono i siti web delle loro aziende, devono prestare attenzione anche a tale aspetto, e per effettuare specifiche verifiche possono utilizzare degli appositi tool.

Uno dei migliori tool per effettuare un “check” della velocità di un sito è senz’altro PageSpeed Insight, il quale è messo gratuitamente a disposizione proprio da Google ed è dunque assolutamente autorevole ed affidabile.

L’utilizzo di PageSpeed Insight è davvero molto semplice: non bisogna fare altro che inserire il link della pagina che si vuole analizzare all’interno di appositi spazi per ottenere un immediato riscontro.

Il tool assegna ad ogni pagina un valore da 0 a 100 e, al contempo, anche un colore, che consente di comprendere in modo immediato ed efficace se, e a che punto, il link analizzato è performante a livello di velocità di caricamento.

Nello specifico, i colori sono i seguenti: rosso, per i siti web più lenti, arancio, per i siti di media velocità, e infine verde, per i siti che superano appieno l’esame.

Se desideri approfondire l’argomento, leggi di più sul funzionamento di Google PageSpeed sul blog ufficiale del provider TopHost.

Come si può intervenire per rendere più veloce un sito

Se ci si chiede come si può migliorare la velocità di un sito web, le risposte sono molteplici: eventuali errori di caricamento, CSS inutilizzato, animazioni mal strutturate, immagini di dimensioni inesatte, sono solo alcuni esempi di aspetti che possono rallentare la velocità di caricamento e che vanno quindi eliminati.

Un esperto SEO di livello, dunque, dev’essere in grado di riconoscere e di porre rimedio anche a questo tipo di criticità.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.