Ritornare ad essere l’Atalanta per scrivere un’altra storia (sempre in Europa)

 

Ritornare ad essere “l’Atalanta” per strappare i quarti di finale. L’ultimo pareggio con il Genoa è stata l’ombra di quella squadra che, in Europa, sta facendo dire la sua. Il 3-2 a Bergamo è un vantaggio, ma guai a sedersi sugli allori: soprattutto sotto il piano della prestazione. All’andata i nerazzurri hanno disputato un match praticamente perfetto, capace di saper sfruttare al meglio tutte le occasioni capitate a Palomino e compagni. Risultato scontato visti i numeri? Tutto dipende dalla Dea.

Ovviamente occorrerà anche l’impronta dei singoli: dal Muriel dell’andata alla solidità di Koopmeiners, fino ad arrivare alla qualità di Malinovskyi e Boga. Indipendentemente dal risultato, sarà importante vedere in campo un’Atalanta grintosa, e se i nerazzurri dovessero fare l’impresa l’Europa League potrebbe trasformarsi da “contentino” di una Champions sfumata ad una cavalcata storica.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *