Sindacalista investito e ucciso durante una manifestazione sindacale

 

Sindacalista investito e ucciso durante una manifestazione sindacale. Il coordinatore capo del SiCobas Adil Balakhdim di 37 anni è morto questa mattina investito da un camion davanti ai cancelli di Lidl di Biandrate, in provincia di Novara. E’ accaduto presso via Giudo il Grande durante una manifestazione dei lavoratori della logistica. Secondo una prima ricostruzione l’autista ha investito la vittima dopo una manovra e poi è fuggito. A bloccarlo in autostrada sono stati i carabinieri. Sul posto è intervenuto anche il 118, ma vani tutti i tentativi di rianimare l’uomo. L’autista ha forzato il blocco della manifestazione in procinto di cominciare. Il camionista ha   trascinato per una decina di metri il corpo della vittima. Uno dei manifestanti che si trovava vicino al sindacalista anch’esso investito dal conducente si è sentito male. I soccorritori lo hanno portato in ospedale sotto choc.

Sindacalista investito e ucciso, altri feriti

Il camion  nella sua folle corsa ha ferito altre persone. Ha trascinato per una ventina di metri la seconda vittima. Il conducente non può essersene accorto hanno affermato gli altri manifestanti che hanno assistito al fatto. Il camion ha urtato altre due persone ferendole che si trovano ora in ospedale. Le loro condizioni non sarebbero gravi. Il presunto colpevole  è stato arrestato con l’accusa di omicidio stradale e resistenza.

Chi era la vittima, manifestazioni di cordoglio nel mondo politico

Belakhdim era residente a Vizzolo Predabissi nell’area metropolitana di Milano. Lascia due figli di 15 e 17 anni. Da qualche anno svolgeva attività sindacalistica. La sua morte ha lasciato sgomento il mondo politico. ” E’ gravissimo quello che è  successo di fronte ai cancelli di un magazzino di Biandrate, vicino Novara”- Ha detto il Ministro del lavoro Andrea Orlando.  E poi ancora : “La morte di Belakhhdim è avvenuta in circostanze che andranno immediatamente chiarite. Alla famiglia del sindacalista la nostra vicinanza”.  ” La morte del sindacalista”- Afferma Luigi Di Maio – ” Lascia sgomenti, massima vicinanza ai familiari e alle persone ferite. Ora è prioritario chiarire quanto accaduto fino all’ultimo dettaglio”. Della stessa opinione è il Premier Mario Draghi, che ha espresso cordoglio sul terribile incidente.   Anche Maurizio Landini avverte: ” Nella logistica si stanno verificando diversi episodi di intimidazione e di violenza che mettono seriamente in discussione le libertà sindacali”.

Foto fonte in evidenza

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24