Sinner una vita dedicata al tennis

Sinner: “Mi piace vedere tennis, mi piace giocare; passo così le mie giornate i”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Sinner una vita dedicata al tennis. In queste poche e lapidarie parole si può descrivere la precocità di un giovane talento italiano. Il primo del nostro Paese a raggiungere la top 30 del Ranking ATP in appena due anni.

Inoltre è il più giovane italiano nella storia ad essersi aggiudicato i quarti di finale di un Masters 1000. Lo ha fatto a diciannove anni e settemesi. Dietro di lui, ad appena un anno e due mesi in più c’è Andrea Gaudenzi.

Come vi abbiamo raccontato in un articolo precedente sul nostro sito, è anche il primo italiano di sempre a vincere un torneo ATP, precisamente a Sofia nel novembre scorso.

È arrivato ai quarti di finale dopo aver surclassato di vincenti il ventunenne finlandese Ruusuvuori. Ne ha totalizzati ben 20 venti contro l’atleta nordico.

Sinner una vita dedicata al tennis, alimentazione corretta e partite a tutte le ore

Stasera affronterà Bublik, un kazako che ha già affrontato due settimane fa e lo ha battuto in tre set. Di lui conosce poco, ma se è arrivato ai quarti di finale un motivo ci sarà. Non sarà da sottovalutare, occorrerà mantenere la giusta concentrazione per tutto l’incontro.

Nella sua conferenza stampa post partita ha voluto confessare come trascorre il suo tempo libero. Non ci sono grosse novità, salvo che a lui piace guardare i match degli altri alla tv.

Non solo, a lui piace anche giocare in prima persona.  Nei momenti in cui si sente troppo stanco, invece, preferisce anadare a dormire. Al contrario, in momenti in cui si sente più riposato si distrae anche guardando qualche serie alla Tv.

In una giornata il tempo scorre molto velocemente. Quindi non ha possibilità di pensare a cosa fare, farebbe le stesse cose anche se non giocasse come professionista al tennis.

Per quanto riguarda l’alimentazione ha iniziato a lavorare con un nutrizionista. Mangiare sano è sicuramente uno degli ingredienti fondamentali che lo aiutano a vincere. I due elementi di cui si nutre sono le proteine e i carboidrati.Qualche volta si concede un dessert, ma questo strappo alla regola non gli impedisce di vincere una partita il giorno dopo.

Fonte foto: Pagina Wikipedia di Jannik Sinner

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24