Stefano Tacconi, frecciate a Buffon e Donnarumma

 

Stefano Tacconi è sempre stato un personaggio sopra le righe sia da giocatore ma anche una volta attaccati i guantoni al chiodo e anche questa volta senza peli sulla lingua ha lanciato delle bordate al portiere che per anni ha difeso la porta della Juventus e della Nazionale azzurra, ovvero Gianluigi Buffon, ma anche a Gianluigi Donnarumma, attuale numero uno dell’Italia e neo acquisto dei francesi del Psg.

Di seguito riportiamo le sue parole rilasciate a 1 station Radio.

Stefano Tacconi, le sue dichiarazioni

PORTIERI ODIERNI: “Non ci sono più portieri come me….Magari ce ne fossero… Ora sono tutti lì che hanno paura di parlare… Pepe Reina un po’ mi somiglia? Anche Samir Handanovic, ragazzi bravi a parare ma anche a dire la loro”.

BUFFON: “Nel museo della Juventus ci sono io… Lui non ha vinto nulla“.

DONNARUMMA: “Gli manca il 50% di fondamentali. Lo descrivono come miglior portiere al mondo, ma paradossalmente gli mancano quei difetti che possano migliorarlo. Al Psg deve stare attento, lì non siamo in Italia e può bruciarsi in un attimo, perché Keylor Navas fa concorrenza ed è forte. A Parigi sei uno qualunque, non più il figlioccio di tutti”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Riva