Una natura inquietante: Genio o folle visionario

Una natura inquietante: Genio o folle visionario?

Una natura inquietante: Genio o folle visionario? Indubbiamente, quando abbiamo a che fare con personaggi ermetici, curiosi o fuori dal contesto ordinario, siamo trasportati dal desiderio stesso del sapere; guidati o ammaliati dal fascino che suscita in noi, l’approfondire un argomento criptico.

Non sempre però le fonti, i documenti e quanto ne concerne, fanno al caso nostro e non sempre, sono del tutto esaustive rispetto a quanto ci si aspetta.

Spesso, partendo dall’illusione di fondo, restiamo (il più delle volte) delusi o perplessi.  

Ci chiediamo, ad esempio, dietro le piazze vuote, dietro a dei manichini senza volto, cosa si nasconde?

Forse il mistero di un passato occulto, a volte terrificante; un senza nome, un senza volto; lo schermo di un universo onirico su cui si riversa la psiche dell’uomo.

5 dicembre 1936 Una natura inquietante: Genio o folle visionario?

Così è la pittura di Giorgio De Chirico, l’uomo che da la voce ai sogni; ambiguo, lungimirante e, come molti nel suo ambiente, non capito. Unico vero simbolo, unico artefice di una straordinaria, METAFISICA. Un personaggio che ha lasciato su di se parecchie domande. Leggi di più a proposito di Una natura inquietante: Genio o folle visionario?

RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me