Aggiornamento fuga dell'orso M49

Aggiornamento fuga dell’orso M49, critiche al personale

Aggiornamento Sulla fuga dell’orso M49, critiche al personale veterinario che coadiuva i servizi forestali

 

Trento, lì 21 luglio 2019 – Continua la caccia al mammifero, pubblichiamo l’aggiornamento sulla fuga dell’orso M49.

 


Le squadre del Corpo forestale della provincia autonoma di Trento stanno proseguendo l’attività di ricerca dell’orso M49 ormai in fuga da una settimana. La zona particolarmente monitorata è quella nella quale risulta documentata, attraverso le fotocamere, la presenza dell’orso dopo l’evasione dall’area faunistica del Casteller.


Leggi di più a proposito di Aggiornamento fuga dell’orso M49, critiche al personale

Per favore supportaci e metti mi piace!!
Vietato abbattere M49 l'orso

Vietato abbattere M49 l’orso che resiste a 7000 Volt

Vietato abbattere M49 l’orso che resiste a 7000 Volt, così il Ministro dell’Ambiente invia una diffida alla Provincia di Trento: “Mai valutata l’uccisione”

 

Trento, lì 18 luglio 2019 – Per il Ministro Costa è vietato abbattere M49 l’orso elettrificato a 7000V.

 


Lunedì, ore 05:00, l’ora X per la grande fuga verso Est. Sembra un piano di evasione preso in prestito da un film d’azione; ma è solo l’istinto di sopravvivenza di M49, l’orso ribelle che a poche ore dalla cattura ha ideato e portato a termine un piano degno di un soldato. Immediatamente dopo l’evasione è scattato l’allarme che ha messo in moto la macchina d’emergenza. È braccato dai forestali, ma da quasi 72 si sta muovendo con disinvoltura nella verde boscaglia del Trentino. Più voci hanno indicato nella soluzione più drastica il destino del super orso, ma contemporaneamente da molteplici fonti arriva la richiesta di salvare il fuggitivo M49 .


Leggi di più a proposito di Vietato abbattere M49 l’orso che resiste a 7000 Volt

Per favore supportaci e metti mi piace!!